Che differenza passa fra un corista e un artista del coro?

Erano in corso le prove del Ballo in Maschera di Giuseppe Verdi a Cagliari, quando una comparsa volle sapere che differenza passa fra l’artista del coro e il corista.
Il corista, lo dice la parola stessa, è colui che canta in coro e generalmente non lo fa per professione ma per puro diletto, ad es. i componenti un coro polifonico, un coro folcloristico , un coro di bambini un coro parrocchiale ecc..
L’Artista del coro invece , oltre ad essere un corista, è anche un artista di scena e cioè deve cantare e recitare, con tanto di costume, parrucca, trucco e tutto quello che serve a completare l’elemento scenico.
Le parti interpretate sono quelle principalmente del popolo, dei militari , di religiosi, ecc.
Gli Artisti del coro poi sono professionisti e cioè percepiscono uno stipendio.
L’artista del coro, generalmente, segue lo stesso percorso di studio di un solista e cioè lo studio del canto al conservatorio di musica. Questo significa che dovrà dare esami di solfeggio, arte scenica,  pianoforte, della storia della musica, armonia, letteratura ecc. Una volta diplomato sceglierà come sviluppare il suo cammino musicale.
Certo è che se uno ha delle doti fuori dal comune è giusto che tenti la carriera solistica presentandosi a delle audizioni e concorsi specializzati. Anche l’Artista del coro in ogni caso dovrà fare concorsi o audizioni che generalmente vengono bandite ogni anno da tutti i teatri del mondo.
In Italia, i teatri stabili che richiedono artisti del coro sono 14 : dal Teatro alla Scala di Milano al  TEATRO LIRICO DI CAGLIARI.
Questo Teatro è l’unico teatro lirico stabile della Sardegna che conta in media 70 artisti del coro.

2 comments

  1. Io per ora rientro nella seconda categoria… in futuro, chissà…. 🙂 Per il momento, sono un po’ scoraggiata! Dev’essere meraviglioso il lavoro che fai, nonostante i sacrifici… Un abbraccio, Laura

  2. Si , è bellissimo e ringrazio Dio ogni giorno che mi ha fatto questo regalo. Pensa che è da quando avevo 3 anni che pensavo che avrei fatto la cantante.E quando mi sono diplomata al conservatorio ed ho fatto il concorso per fare l’artista del coro, mi sono ricordata di questo mio desiderio d’infanzia e mia mamma me lo ha confermato.
    Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *