Regista e regia

Il teatro lirico, si sa , è la giusta miscela di tutte le arti: musica (prima di tutto) , recitazione, danza. 

I registi che si dedicano a questo grande spettacolo devono conoscerne tutte le caratteristiche e le difficoltà, tenendo conto che la musica deve venire al primo posto.

Il regista lirico dovrebbe essere anche un musicista o comunque deve sapere, ad esempio, che le voci del coro hanno una suddivisione ben precisa  (tenori, soprani, contralti e bassi) e che in scena questa dovrebbe essere rispettata nei limi del possibile.

Ciò serve anche a dare un certo rigore ai movimenti scenici quando ci sono grandi masse artistiche (solisti, coro, ballo (vedi l’ AIDA) altrimenti immaginate la confusione!

 

Quando un regista lirico mette in secondo piano la musica e le voci, sarebbe meglio che cambiasse mestiere.

La collaborazione registica con direttore di coro e  d’orchestra è indispensabile. 

I giovani che desiderano avvicinarsi a questa affascinante professione devono tener presente tutto ciò.

 

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *