Storia del ristorante Antica Hostaria

 

Ho trovato questa foto in mezzo ad un programma di sala di una Stagione Lirica al Teatro Massimo del 1974. Mi ha incuriosito ed ho voluto documentarmi riguardo la sua storia. Ho trovato le notizie che riporto sotto.  Confesso di non esserci mai stata. Se dovesse capitare scriverò  la mia recensione.

L’Antica Hostaria ha origini lontanissime. Nasce nel 1852 come locanda con stallaggio. Vi si fermavano le carrozze dei ricchi proprietari dell’interno Sardegna che convenivano in città per affari e fiere. Ai primi del ‘900 diviene un’osteria famosa per alcuni piatti poveri cagliaritani e così sino al 1972 quando viene acquistata dai coniugi Antonello e Lilli Floris. Un matrimonio perfetto anche sotto l’aspetto professionale.

Il locale viene chiamato “Antica Hostaria” per rispetto alla tradizione che annovera questo  ristorante come il più antico della città e nel contempo per continuare una tradizione nobile ed affascinante come la “buona cucina” delle antichissime ricette sarde, elevate con fantasia e creatività. Nel 1983 vine a far parte della collaborazione come dipentente Mura Antonio che ne cura la professionalità e le modalità di gestione, fino a diventare titolare del Ristorante nel 2006.

Il ristorante da anni vanta le primizie di stagione quali tartufo bianco d’Alba, ovoli e porcini. Durante l’anno potete gustare tutte le qualità di pesce cucinate in diversi modi, ricetta preferita: spigola o orata allo spumante e zafferano, pesce San Pietro al forno con porcini di stagione.

Sotto una foto della via Cavour datata 1905

foto tratta dal sito http://www.sardegnadigitallibrary.it

4 comments

  1. Non frequento più l’Antica Hostaria da quando la gestione non è più di Floris, ma a suo tempo valeva la pena andarci: cucina ottima, servizio accurato, ambiente tranquillo e accogliente anche per merito della discreta cordialità dei padroni di casa.
    Leggerò con piacere notizie aggiornate sulle attuali modalità di gestione e sulla qualità della cucina.

  2. La cucina è sempre la stessa, la gestione è cambiata ma il proprietario è lo stesso cameriere che ci ha lavorato per trent’anni, il cuoco idem. Ottimo ristorante

  3. È stato una certezza e ancora oggi lo è. Foffino e Lilli ieri, Tonino e Claudio oggi . Forza con la vostra professionalità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *