All'ufficio postale

 Posto per un semplice sfogo.

E’ mai possibile che ancora oggi, nel terzo millennio ci siano ancora persone che vogliono fare i furbi all’ufficio postale?

Ormai ci sono i numeri, eppure c’è sempre chi tenta di passare avanti.

Questa mattina all’ufficio postale c’era il mondo.

Uno pensa: mi prendo il numero, mi faccio la spesa e poi torno.

E no, quando torni ti senti: "… dire peggio per te! Tu te ne sei andato e ora ci sono io"

Ma è davvero assurdo. Ma allora a cosa servono questi numeri, non sto mica prendendo il posto di un altro!

Ma si sa, che all’ufficio Postale ci sono anche tante persone che non hanno nulla da fare se non controllare e (passatemi il termine) rompere chi invece di cose  da fare ne ha mille.

Da lì, tutta una discussione che comunque la fila andava fatta perchè non è giusto, è sbagliato, perchè, percome e storie varie.

Ma basta! Ho preso in mano la situazione ed ho sbottato dicendo di pensare ognuno al suo numero e di non interessarsi di quello che fanno o non fanno glialtri.

Non vi pare?

Qualcuno mi ha dato ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.