Oggi la seconda parte dell’esame di Diritto Privato, tanto temuto dagli studenti della facoltà di Giurisprudenza.

Mia figlia sta affrontando in queste ore l’esame con grande paura ma anche con molta determinazione.

Da mesi dedica il suo tempo alla preparazione, cercando di studiare ogni situazione della giornata da utilizzare come esempio nelle eventuali domande che il professore le farà.

In questi due giorni tutti siamo stati coinvolti cominciando da mio marito che ovviamente essendo del settore è stato sequestrato nonostate le partite,  per  un’ interrogazione globale.

Ma mi ha fatto anche sorridere  vedere rinchiuse nella stanza lei e la sorellina di dieci anni che la interrogava con aria da avvocato, facendole domande di cui naturalmente non ne conosceva il vero significato.

La "trassa" da professoressa le donava  e lei, la candidata, stava al gioco con aria intimidita rispondendo con diligenza a tutte le domande poste.

Questa mattina anche la vestizione, prima dell’esame, è stato un vero e proprio rito.

Il pantalone doveva essere il più casto possibile e rigorosamente nero, la camicia bianca  di foggia anonima, il piccolo tatuaggio del braccio doveva essere  nascosto da un orologio bracciale, il trucco appena accennato e naturalmente scarpe senza tacchi.

Si sa, l’aria da vamp non sempre piace ai professori!! (dipende).

 

P.S. trassa: modo di dire cagliaritano per sottolineare un particolare atteggiamento.

Categories:

Tags:

One response

  1. spero tutto ok!!!! Io l’incontro l’ho perso ma mi sono divertita un mondo!!!! mandi e buonanotte Nenet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14779591

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details