Eccomi di rientro da una delle capitali europee più ambite in questo periodo: Madrid, capitale della Spagna

Di questo viaggio mi hanno stupito tantissime cose, disavventure a parte che ho già abbondantemente raccontato in un precedente post.

Intanto ho scoperto la facilità con cui si può raggiungere questa capitale e soprattutto a costi davvero irrisori.

Si collega per 4 giorni la settimana direttamente da Cagliari con la compagnia Rayaner.

Il volo, (che per me è sempre un dramma ) dura poco più di un’ora e mezza.  All’arrivo, in 30 minuti (traffico permettendo) , si raggiunge il centro-città.

Ho visto uno sfavillio di luci natalizie come non avevo mai visto prima d’ora.  Ho capito che qui, sicuramente, non hanno problemi energetici.

Ogni angolo delle strade ha le sue luci.

 Il famosissimo Corte Engles, grande magazzino rinomato in tutta la Spagna, era uno spettacolo dentro e fuori con un albero di Natale originalissimo.

Per le strade in tanti si ingegnano  pur di  attirare l’attenzione del turista e guadagnare qualche euro.

In queste grandi città vanno forte gli uomini statua.

E’ vero che ormai non stupiscono più, però quando si incontrano delle novità (l’uomo militare che ringrazia col fischio o l’uomo che affronta il vento), si rimane sempre affascinati dalla fantasia e ingegno di queste persone.

Impossibile non starli a guardare e ringraziarli con un piccolo obolo. 

Categories:

2 Responses

  1. bentornata!!! si MAdrid è davvero una bella città!!! Il Corte Engles troopo togo, mi ricordo la profumeria ENORME … :))) Spero lo spettacolo sia andato bene!! un bacio I

  2. Beata te! è sempre stato un mio desiderio andarci. speriamo che prima o poi possa farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14779588

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details