MARCO ESPA: conoscetelo e votatelo

Eletto consigliere comunale di Cagliari nel 2001 e nel 2006, ha richiesto il risarcimento del danno ambientale per il ripascimento del Poetto, ha promosso la richiesta di restituire alla città le aree gravate da servitù militari, ha denunciato l’incompatibilità etica dei consiglieri comunali nell’attribuzione di finanziamenti a organizzazioni da loro presiedute.

In consiglio regionale sono stati concretizzati gli obiettivi che si è posto nel 2004: la creazione della rete pubblica delle assistenti familiari badanti, il raddoppio delle risorse per i servizi delle persone, interventi per prevenire l’istituzionalizzazione dei nostri cari o farli rientrare in famiglia.

Firmatario dei disegni di legge sulla famiglia, sulla modifica dei tempi delle città a sostegno delle donne, per la sospensione delle indennità e di tutte le prerogative accessorie dei consiglieri regionali nei casi di incompatibilità con altre cariche.

Ultimamente Marco ha richiesto il ricorso alla Corte Costituzionale della Regione contro il decreto Gelmini e i suoi tagli, in difesa della scuola sarda.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *