Eli, Silvio e Barack

Potrebbero essere gli attori di un film, un film comico, di quelli ambientati a scuola dove i protagonisti sono  Sivio e Barack  compagnoni di banco, ed Elisabetta la prof severa che li rimprovera.

Peccato che il tutto è successo davvero.

Durante il G 20, abbiamo assistito all’ennesimo siparietto di figuacce. Io continuo a dire che l’Alzaimer incalza e qualcuno ha bisogno urgente di un badante.

Il video sotto la dice tutta.

Finito il rito della foto di gruppo , alle spalle della regina d’Inghilterra si alza una voce: Obamaaa!!! (Tipico urlo che si faceva a scuola quando si stava per prendere a "pappine"il compagno soggetto).

Lei seccata per questo urlo da ricreazione scolastica, si gira indispettita e dice:

"ma perchè questo grida così?"

Questo è lui, sempre lui, quello che rappresenta la nostra nazione nel mondo.

Questo video ormai il giro del mondo lo ha già fatto, facendo ridere chiunque .

Ma noi italiani, possiamo essere fieri di questo?

Il mondo e i problemi seri che si affrontano in questi summit non sono una barzelletta di cui ridere o far ridere.

Qualcuno glielo può dire che deve comportarsi bene quando va in questi posti?

 

 

7 commenti

  1. E finiamola di prenderci sempre troppo sul serio.

    Era meglio Prodi? O eventuali Rutelli, Fassino, Veltroni? Facevano far miglior figura, agli occhi del mondo, premiero così?

  2. Ciò che è serio va preso seriamente, se vogliamo ridere, ridiamo d’altro.

    Qua il nostro premier fa un po’ di confusione e sarebbe il caso che la smettesse!!

    Non è il rappresentante di di un circo italiano ma di una nazione.

  3. ma xke dovete prendere tutto seriamente? ma quale figura,vorrei vedere voi nella vita se siete sempre con il broncio, nn si era detto che berlusconi ce l’aveva con obama? eppure non si è visto, smettetela di attaccarvi a queste cose, d’altronde non sapete piu che fare..

  4. Ho tentato di lasciare un commento sull’altro blog “Cagliari” e sul video. Ma non è possibile, mi chiede registrazione, password…boh! Allora lo lascio qui.

    Ottimo, complimenti. Bella e originale l’idea di partenza della lettera come messaggio nella bottiglia. Offre lo spunto per una carrellata sui luoghi più significativi della città. Il tutto in 3 minuti. Grande…:)

  5. Te lo dico io perchè noi artisti siamo tutti di sinistra; la destra ci sta tagliando i fondi per vivere . Vuole livellare le menti e tagliare la cultura.

    Le promesse sono state tante prima delle elezioni ma le notizie per l’arte sono sempre più sconfortanti!!

  6. non si può fare a meno di fare l’appunto di fronte all’ennesima burla del premier! quanto si diverte, beato lui che non ha pensieri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.