Veronica: che tristezza!

Un matrimonio che finisce è sempre un grande dolore.

Un matrimonio, se è nato veramente dall’amore, non può finire senza nessuno strascico.

Forse la decisione di Veronica Lario, moglie del premier Berlusconi, era una decisione meditata da tempo.

Le vicende pubbliche del consorte non hanno sicuramente giovato al loro rapporto.

L’immagine della coppia perfetta probabilmente era solo una facciata che giorno dopo giorno è andata sfaldandosi a causa di continue dichiarazioni ambigue e di servizi giornalistici che non hanno fatto altro che mettere in ridicolo una persona che, tutto sommato, è stata sempre al suo posto.

Raramente ha affiancato il marito nel suo servizio pubblico, non si è mai esposta nè a difenderlo nè ad andargli contro se non quando questi l’ha offesa pubblicamente.

Da ultimo,  l’ambaradan delle starlette candidate  hanno dato il colpo di grazia.

Se la signora Lario è stata come un’ombra fino a questo momento, e se il danaro non è riuscito a placare il dispiacere di un marito troppo allegro e distratto, ho paura che sbotterà come un vaso di Pandora, e di questi tempi di elezioni europee, non sarà certo una buona pubblicità elettorale. 

 

 

Un commento

  1. bene ha fatto veronica, cominciasse a sputtanare pubblicamente questo pagliaccio che tale è nella vita pubblica come, evidentemente, in quella privata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.