Gheddafi in ritardo

Conoscevo questo personaggio quasi esclusivamente per aver, in altri tempi, terrorizzato l’Italia e in particolare la Sicilia  (Lampedusa) con il lancio di una bomba.

Il primo approccio militare diretto dopo la seconda mondiale.

Erano gli anni ottanta e questo, devo dire che è stato un perido molto difficile per gli italiani.

Sapere che c’era stato il lancio di una bomba ad opera dei vicini di casa, ha risvegliato nei nostri genitori ed in noi , delle paure nascoste legate alle guerre passate.

Eravamo nei camerini del teatro, in procinto di andare in scena, e contemporaneamente ascoltavamo con  radioline transistor   le notizie  preoccupanti  delle ultime malefatte di Gheddafi.

Per fortuna è stato un momento isolato ma certo non ha lasciato un buon segno nella nostra Italia.

Ora, questo personaggio viene in visita da amico.

Ben venga  quando questo è fatto per la pace.

Ma, ieri sera ,l’incontro stabilito fra  Gheddafi e il presidente della camera, Fini, è saltato per un ritardo di ben 2 ore del primo . 

Ci sarà stato pure un motivo valido (poteva avvisare dopo un quarto d’ora ), ma chissà perchè in questi casi sono sempre un po’ scettica nel credere a qualunque scusa.

Sarà che fra amiche e figlie ritardatarie, mi sono fatta una cultura da laurea ad onorem in "motivi" per i quali le persone non rispettano gli orari!

 

3 commenti

  1. Certo che paragonare il ritardo di un leader politico bizzarro ma certamente astuto come Gheddafi ai ritardi di figli e amiche…….ce ne vuole caro Otto!I politologi ancora stanno cercando la chiave di lettura ma la nostra amica blogger non ci sta,lei ha la laurea in “Scuse dei ritardatari” e mica ci crede così facilmente.Io sono un comune mortale,non capisco nulla né di politica nédi diplomazia comunque penso che un simile personaggio parli anche con i suoi ritardi e lanci ancora le sue bombe che oggi sono quei poveri migranti respinti da tutti.A me non è sembrata una visita di pace, non almeno per come io la intendo,rassomigliava più ad una trattativa commercialesulla pelle dei soliti noti.Quanto ai ritardi….un proverbio recita”prendi l’amico tuo…col difetto suo” ho un amico che per me è un altro fratello capace di ritardi storici ma non rinuncerei mai alla sua compagnia;nessuno è perfetto e l’esperienza mi ha insegnato che talvolta i precisini sono disponibili a mezzo servizio,chiedono poco o niente ma danno ancor meno.

  2. Per diogene

    Beh! Può darsi che i ritardi delle mie amiche e figliole non si possano paragonare a quelli di un dittatore come lui, ma guarda caso la scusa indovina quale è stata? Si è sentito male all’ultimo momento. Una scusa identica a quelle che ho sempre sentito dai comuni mortali. Ma come avrai capito da queste righe io ero certa che fosse una scusa banale perchè il motivo vero pare fosse il discorso di Fini che non gli garbava per nulla.

    Per quanto riguarda gli amici ritardatari, io li ho sempre accettatti e sono ancora miei amici, naturalmente ognuno con i propri difetti, ovvio, chi è senza peccato scagli la prima pietra!

  3. mah? io mica mi fido tanto di quel personaggio.. intanto più che visita mi sa che è venuto a “batter cassa”..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.