Whitney Houston: il ritorno

Era atteso il ritorno di  Whitney Houston, la famosa cantante americana – riemersa dopo un lungo perido nero dovuto ad eccessi di alcool e droga – è salita di nuovo sul palcoscenico per presentare il suo ultimo album.

Purtroppo però la voce non le ha risposto e l’esecuzione, soprattutto nelle note acute ha riservato sgradite sorpese.

Negli anni ’80 era la star per eccellenza, le sue canzoni erano diventate la colonna sonora di migliaia di adolescenti. Vinse 6 Grammy .

Ora si è esibita davanti a 5000 fan in un concerto per lo show tv «Good Morning America», ma dopo l’esibizione non proprio brillante , si è scusata col suo pubblico .

Io credo che chi l’ha conosciuta nei tempi d’oro l’abbia scusata abbondantemente e incoraggiata ad andare avanti.

Si spera che la sua vita possa avere una rinascita sia artistica che familiare affinchè si liberi definitivamente della schiavitù che l’ha bloccata per quasi 10 anni.

 

Con 170 milioni di dischi venduti nel mondo, la Houston è considerata una delle più grandi voci di tutti i tempi. Debutta nel 1985 con «Whitney Houston», che nei soli States vende oltre 13 milioni di copie.

«I Look To You» è il settimo lavoro di studio per Whitney che nel Guinness dei Primati è citata come «artista donna più premiata di sempre» (ha ricevuto complessivamente 411 premi).

Ora il nuovo album della Signora del Soul troneggia al primo posto della classifica di iTunes. Grazie anche a collaborazioni eccellenti: da R. Kelly a Alicia Keys, che ha firmato il singolo «Million Dollar Bill».

 

leggi tutti i post

2 commenti

  1. scusa se non commento il post anche perchè se dovessi commentare non sarei tanto benevola

    sai non riesco più a far funzionare il mio blog ho chiesto aiuto a Dany spero tanto in un suo suggerimento un saluto Ida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.