Cosmetici con grasso umano?

In questi giorni nella HP di Tiscali sono comparsi due articoli simili e inquietanti.

Per una che come me  fa uso quotidiano di prodotti di "bellezza" (si fa per dire) per via anche del lavoro teatrale, aver letto queste notizie non mi ha di certo confortato.

Il primo articolo sottolinea quante sostanze una donna utilizza quotidianamente in viso o su tutto il corpo: una crema idratante può contenere fino a 30 prodotti chimici e un profumo fino a 400; l’altro invece  riguarda quei farabutti che ammazzavano la gente per ricavarne il grasso da vendere alle case produttrici di cosmetici.

Forse fra quelle centinaia di sostanze che ci mettiamo in viso troviamo anche quel grasso?

La cosa non mi conforta di sicuro, ma la certezza che non sia, non l’avremo mai ed ora, non riuscirò più a truccarmi serenamente pensando di avere in viso una parte di quelle vittime!

3 commenti

  1. è scandaloso,anche se la cosa non mi tocca(non mi trucco e non mi sono mai truccata)il trucco mi ha sempre fatto schifo salvo la crema per le mani quando si screpolano d’inverno buona domenica Ida

  2. Considerando che molte di queste sostanze sono ottenute o con grassi di animali o sottoponendo animali ad orribili torture non mi stupisco di questa notizia.

    Io scelgo la linea del cruelty free perchè anche mettermi sul corpo del grasso animale o un altro cosmetico per cui degli animali sono stati torturati mi fa ribrezzo. Nulla riesce a giustificare la sofferenza di un essere senziente, umano o non umano.

  3. Inquietante ma nulla di nuovo sotto il sole. Ho una pelle sensibilissima per cui quasi niente trucco e per l’igiene quotidiana uso prodotti naturalissimi come il sapone di marsiglia. Un tempo pensavo di essere sfortunata,ora penso esattamente il contrario. E ti dirò che alla lunga la mia pelle ne ha solo tratto giovamento.Tuttavia comprendo la tua preoccupazione dovendo usare dei trucchi pesantissimi per le rappresentazioni.((

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *