Ieri sera una grande TV

Serata di gande televisione ieri sera su rai tre: finalmente!!
Fabio Fazio è riuscito in un impresa difficilissima: mettere insieme tre icone della musica classica: Daniel Baremboin, Claudio Abbado e Maurizio Pollini.
Il primo si è portato dietro l’orchestra della scala deliziandoci dei preludi della Carmen di Bizet, opera che dirigerà il 7 Dicembre come inaugurazione della stagione scaligera.

Baremboin ha poi  raccontato l’esperienza fatta con  l’orchestra West Eastern Divan Orchestra formata da musicisti israeliani e palestinesi, di cui è direttore musicale. (fra qualche giorno sarà diffuso il memorabile filmato). Daniel Baremboin è l’unica persona al mondo che possiede due passaporti: quello israeliano (lui è di origine ebrea) e quello palestinese.
Quando è arrivato Claudio Abbado poi, è stato affascinante ascoltarli nei racconti della loro ultradecennale amicizia e nelle tante imprese musicali.  Abbado ha poi raccontato dell’ esperienza fatta in Venezuela (dove passa due mesi all’anno )  con l’orchestra dei ragazzi di strada: una formazione che "salva" i giovani dei quartieri poveri  .

Ha passato a Caracas  dodici giorni di prove e di entusiasmo contagioso.
"Ogni concerto di questa orchestra servirà a costruire una casa, dovremo farne mille" dice.
"Voglio coinvolgere in questo progetto anche grandi architetti che lavoreranno gratis".
E che dire della sua commozione nel rivedere il filmato dove assiste all ‘esibizione del coro de Manos Blancas!
Un coro di ragazzini poco fortunati, portatori di vari Handicap.

In particolare è stato davvero commovente vedere come dei bambini sordomuti che vivono in realtà molto degradate, riescono ad interpretare la musica con il movimento di mani coperte da guanti bianchi, come bianche colombe che si lanciano in voli arditi verso la libertà e la gioia che solo la musica, certa musica che prende il cuore e stordisce i sensi e culla la mente.
E’ poi arrivato il grande pianista Maurizio Pollini che con Abbado ha siglato memorabili concerti e incisioni discografiche.
Che dire: sono state 3 ore di TV veramente di altissimo livello che non dovrebbero rimanere solo un bel ricordo.

 

leggi tutti i post

4 commenti

  1. Ho visto anche io il programma, meraviglioso!!

    Spero che non resti un episodio isolato e che gli spettatori capiscano quale grave pericolo stiano correndo la nostra cultura a la nostra tradizione musicale.

    Da spettatrice e musicofila aderirò a qualsiasi manifestazione si faccia a Cagliari per scongiurare il tentativo di oscurare le coscienze e di zittire la musica.

  2. che serata! stupenda la musica, stupende e affascinanti le parole dei maestri , soprattutto il pensiero e il pianoforte suonato da Baremboin, bellisima io adoro la Carmen doi Bizet ma “last but not the least” eccezionale il progetto del coro mani bianche con i bambini sordi che mi piacerebbe gemellare con Bari visto che io lì frequento il 1° master per assistenza alla comunicazione non udenti.

    Complimenti Fazio sei stato grandioso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.