Considerazioni su Alì

Lo vedremo a Porta a Porta?

Ali Agca, il turco che il 13 maggio 1981  sparò a Papa Giovanni Paolo II in piazza San Pietro e  che pareva un agnellino pentito, ora è libero, libero di continuare a sparare stupidaggini   .
Adesso che è fuori  si sente ancora di più un profeta, poi Gesù in persona e addirittura stila una sorta di Bibbia con tanto di comandamenti:
Articolo
1: Dio è unico fino all’eternità. Dio è completo fino all’eternità. La trinità non esiste.

Articolo 2: Io non sono Dio. Io non sono figlio di Dio. Io sono Gesu eterno, cioé il sacro verbo rinato con ossa e carne. Sono il servo superiore eterno di Dio, non esiste una cosa come la trinità.

Articolo 3: Lo spirito santo è solo un angelo creato da Dio. La trinità non esiste.

Articolo 4: Dichiaro che è arrivata la fine del mondo. Tutto il mondo sarà distrutto entro questo secolo. Ogni uomo morirà entro questo secolo. Articolo 5: La Bibbia è piena di errori. Io scriverò la Bibbia perfetta.
Roba da delirio irrecuperabile, ma gli avvocati, i suoi , dicono che è sano di mente. Ovvio,  già  cominciano a fregarsi le mani per la popolarità che porterà loro.

Infatti queste menti malate alla Agca, generalmente riescono ad avere un seguito  di altre menti malate e non, rendendo il personaggio sempre vivo e popolare; lo vedremo anche all’Isola dei Famosi?

Forse avrà le sue ospitate in discoteca a 20mila euro a serata e forse gli offriranno qualche contratto pubblicitario per una nuova marca d’occhiali.
Ma siamo sicuri che anzichè il carcere quest’individuo non avesse bisogno del manicomio?

leggi gli altri post

7 commenti

  1. non lo so se sia matto o invece intelligente e furbo…

    lo dici tu stessa.. ora gli si apre un periodo di gloria e di prima donna sul palcoscenico.. 20mila a serata..

    ricordo che alcuni filosofi medievali hanno spiegato così bene la trinità che mi hanno convinto in toto… che bella la filosofia! soprattutto pensare secondo un filo prettamente logico

  2. Prova a fare tu carcere in turchia per tutto quel tempo. Ali Agca avrà sicuramente visto l’inferno, il purgatorio e il paradiso tutti insieme. Marrazzo al confronto è un agnellino sacrificale. Lui ha già vissuto la fine (del suo mondo) ed è probabile che presto venga ucciso.

  3. In Italia, per un tentato omicidio, si è fuori al massimo in 5 anni (ma forse pure prima…); questo qui sta uscendo solo dopo 29 anni.

    E c’è ancora qualcuno che crede che Italia e stato vaticano sono due cose differenti…

  4. Ma se lui è “Il servo di DIO” come afferma alloa perché voleva ASSASSINARE il più grande dei servi di DIO, ossia Giovanni Palo II ? Se lui è quello che dice di essere allora IO sono l’Imperatore di ROMA e lo perseguiterò fino alla fine . . . dei tempi . . . ehehe

  5. E’ “libero” per modo di dire…

    E’ un burattino a cui hanno sempre tirato i fili..

  6. Non credo proprio che in Turchia sia stato trattato al pari di tutti gli altri prigionieri…Paolo|| poi si è adirittura scomodato per andare a trovarlo in carcere,i 29 anni poi li ha scontati non solo per tentato omicidio ma anche per un omicidio che aveva commesso anni prima proprio in Turchia perciò anche là ci sono 2 pesi e due misure,se era un altro sarebbe stato condannato o a morte o all’ergastolo……tra poco poi in Italia verrà accolto con gli onori con cui si accoglie un rè…mentre dovrebbe essergli proibito il solo varcare il nostro confine…ne abbiamo già abbastanza dei nostri matti senza riceverne altri…Ida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.