concorso canto-musicamore 2011 Ed anche la seconda edizione è andata, tante belle voci, tante emozioni. Un esperienza bella che già lo scorso anno aveva dato ottimi risultati. Quest’anno il livello è stato ancora più alto anche se avrei desiderato qualche voce lirica in più.
La bellezza di questo concorso è che, nonostante non vi siano vincite materiali, la partecipazione e l’attenzione di coloro che hanno seguito l’evento mediatico è stata altissima.
Infatti il vero premio del concorso era quello di guadagnare visibilità sull’web. Molti concorrenti che prima erano perfetti sconosciuti oggi troveranno molte citazioni a proprio favore in giro per la rete. Per un artista ciò è importante . Qualunque agenzia infatti, prima di scritturare un artista oggi gira per il web alla ricerca di notizie e video.
La commissione però non è stata virtuale ma  esiste, con la differenza che le consultazioni e i dibattiti anzichè avvenire davanti ad un tavolo sono avvenuti via telefono e via mail.La-commissione concorso musicamore
Qualche numero.
In occasione del Concorso, il blog Musicamore ha superato abbondantemente il milione di visite piazzandosi fra i blog musicali più seguiti nella rete. La popolarità poi, non si è fermata all’Italia, Il blog, nonostante sia in lingua italiana, è stato visitato da ben 50 paesi da tutto il mondo. Dall’Islanda, dalla nuova Zelanda , da Panama, e ovviamente da tutta l’Europa in particolare dalla Polonia grazie alla nostra artista polacca Milena che è riuscita a trascinare tantissimi suoi fans.
La curiosità di capire come i concorrenti hanno promosso l’iniziativa per essere votati, è stata grande. Grazie a facebook e ai blog ho potuto leggere molti messaggi.
Dalla bacheca di un gruppo eccone uno.
“Un’ultimo sforzo! Ci sono tante nonne e tzie vecchie che non hanno la casella email! Createne una (o due!) e insegnate loro a usare il pc “ad esempio” inviando una mail a “ottottobre@tiscali.it” scrivendo nel testo “Ratti Matti”… Mia nonna ha comprato il pc ieri apposta, ha inviato la mail e ora sa pure usare Excel!
YES WE CAN!”

” ho convinto a votare tutti i figli e le figlie del  berlusca! Sono almeno altri 600 voti! Ajò!”
C’è stata poi una grande fantasia nell’inventarsi caselle di posta, eccone alcune.
domenica. esco  – crosta.ceo – lino.tavolo – banana.gialla – dinosauro.
Dalla Sardegna: inno cenzo – mamma rua – gattu mala – zanza rina – uga tarta – Erba Dicasamia
Lilli blu – Mur Anda.

La Presidente del concorso, per il settore voci leggere, Simona,  ci lascia queste sue considerazioni:
Io che ho visto nascere anche la prima edizione posso dire che quest’ anno l’ ho vissuta con molta piu’ souspance!! Immaginate che il pc per un mese ha accompagnato tutte le mie giornate, così le commissioni, le file alla posta, in un continuo consulto del sito come fosse linfa. Chiamasi passione! la musica ! In fondo questo meccanismo di incontrollabile entusiasmo occupava estasiando il tempo grandi pensieri , anche futuri. E’ stato cosi coinvolgente da farne quasi mestiere, un mestiere di quelli che lascia sempre giovane il lato piu’ creativo che ho.”
La mamma di una giovanissima band ci scrive:
“Un grazie ad Alberto SANNA per le parole di incoraggiamento alla band dei WILDs che, orgogliosi di essere la band più giovane in gara e consapevoli di avere ancora molto da imparare, sperano di non aver sfigurato nel contesto.
L’età dei suoi componenti è: voce e chitarra 12 anni, tastiere 11 anni e batteria 10 anni”.

E ancora…
Ringrazio  Musicamore per avermi fatto partecipare a questo splendido concorso, il mio primo a cui ho partecipato online tramite un video.
Non immaginate quanta fatica ho dovuto fare per farmi votare con una mail, perchè in fin dei conti non era facilissimo come un “mi piace” che si mette su facebook.
Per convincere certa gente è stata davvero dura, e con altra ho dovuto spiegare passo passo ogni procedimento per inviarla, in altri casi invece ho dovuto postare il mio video in forum o gruppi per farmi conoscere da gente sconosciuta, e un po mi vergognavo, anche se ringrazio davvero tutti, anche gli sconosciuti per avermi votato, per quanto io abbia assillato.
È stata davvero una bellissima esperienza, un saluto a tutta l’associazione!

Giuseppe  ”
“Sarebbe troppo lungo spiegare in queste poche righe le emozioni regalatemi dal Concorso appena conclusosi e la gioia che provo, qualunque sarà il risultato.
Così, per non intasare la casella di posta elettronica di Otto (già martoriata in questi ultimi giorni dalle intense votazioni), ho deciso di sviscerare l’argomento nell’ultimo post del mio blog  dove cerco di abbracciare tutti virtualmente, Giurati, Concorrenti e Popolo del web,  con qualche consiglio per i promotori dello stesso Concorso che guarda alle edizioni a venire. Vi aspetto, c’è una parola di ringraziamento per tutti Voi ed il desiderio di mantenere contatti con tutti coloro che ruotano ed hanno ruotato intorno al fenomento MUSICAMORE. Ancora una volta: In bocca al lupo a tutti.”
Grazie ancora per avermi permesso di partecipare.
Walter”
Sarebbero tantissimi ancora i messaggi e le considerazioni che lascio però al dopo concorso. Intanto vi invito a collegarvi domani dove saranno comunicati a scaglioni, i nomi dei vincitori con relativi attestati.
Si comincerà dalle menzioni d’onore fino a concludersi con i primi premi: quello della giuria tecnica e quello dell’WEB.
Un ringraziamento particolare va alla piattaforma di TISCALI BLOG per avermi  sostenuto in quest’avventura.
L’appuntamento è per domani, non mancate!!
La commissione del concorso
Alessandra Atzori (direttrice e ideatrice del concorso),  Elisabetta Scano,  Simona Collu, Fabrizio Mangatia, Irene Macutan, Alberto Sanna

2 Responses

  1. Io mi chiedo, ma se il vero premio del concorso e’ guadagnare visibilità, che senso ha inviarsi le email da soli da caselle di testo fasulle e inventate solo per questo scopo? Non e’ un po’ ridicolo e fuori dallo spirito del concorso?

  2. Ogni mail inviata da qualunque casella di posta automaticamente diventa una sorta di link. Queste mail sono il frutto di una promozione fatta attraverso decine di messaggi condivisi. Può essere pure la stessa persona, ma in piattaforme diverse. Ciò significa che ogni volta che si digita il nome, di questo o quell’artista si arriva più velocemente a tutto ciò che lo riguarda. Più mail ci sono, meno si perdono nella rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14779108

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details