Capodanno in rima

Cos’è la Poesia, per noi?
Cosa rappresenta la Poesia nella società odierna, dominata dalla tecnologia?
È un’arte riservata solo a pochi illuminati? Oppure tutti oggi, possono scrivere versi, rime, pensieri?
La Poesia è l’arte di esprimere e rappresentare fatti, immagini, sentimenti, con parole, poste in un certo ordine, secondo una certa logica, oppure totalmente libere, senza alcuna logica che le possa intrappolare in uno schema predefinito.
La Poesia è come la musica; deve avere una sua logica, deve essere interpretabile, deve stimolare sensazioni, emozioni, ricordi, attraverso le parole. La Poesia è libera, esprime il nostro pensiero, non ha confini delimitabili. La Poesia è nell’aria, la Poesia è dentro di noi, la Poesia è intorno a noi.
Queste considerazioni tratte dal blog Racconti Oltre ( http://www.raccontioltre.it) mi servono per introdurre una poesia  in lingua campidanese, una variante della lingua sarda.
A recitarla è il compositore in persona, Raimondo Ragatzu, attraverso questo mio video che ho realizzato per la Banca della Memoria (www.memoro.org).  Naturalmente l’ho sottotitolato per dare la possibilità a tutti di coglierne il significato.

Il primo giorno dell’anno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *