Il Teatro in miniatura


E’ bellissimo vedere lo stupore negli occhi dei bambini che vengono a Teatro, quando visitano i laboratori della sartoria, dell’attrezzeria, della falegnameria; quando assistono alle prove di regia o a quelle dell’orchestra, e soprattutto quando guardano il palcoscenico nella sua immensità! Ancora più bello è sentirli fare delle domande riguardo il funzionamento dei meccanismi del palcoscenico, del sipario, delle scene.
Spesso però non è faciledare risposte con poche parole. Sul palcoscenico del Teatro Lirico di Cagliari non si può sostare a lungo perchè la maggior parte delle volte ci sono allestimenti in corso. Un collega del laboratorio di falegnameria ha avuto un’idea:”perchè non realizzare un palcoscenico in miniatura? Sarà più facile dimostrarne il funzionamento senza interagire con i lavori in corso”
Allora i tecnici si sono messi a lavoro e, guidati dal capo reparto Antonio Rais, hanno realizzato una miniatura perfetta del palcoscenico del Lirico. Beh, non ci crederete, ma lo stupore dei bimbi nel vedere questa miniatura è aumentato.  E allora guardate anche voi, l’oggetto magico realizzato come quello originale ,con dovizia di particolari.
Gli artisti in teatro, non sono solo quelli che salgono sul palco per lo spettacolo ma anche coloro che realizzano tutto ciò che serve alla messa in scena di esso.

YouTube Direkt
la musica è di Chopin ed è eseguita al pianoforte dal maestro Marco Cadario
 

2 commenti

  1. Ma che magnifica idea Ale! E che bella iniziativa quella di portare i ragazzi a visitare il teatro lirico. E’ così che s’incentiva la cultura e l’amore per l’arte. Molto bello quel modellino, mi ricorda un analogo teatrino che mi fu regalato quando ero quasi adolescente. Comprai delle marionette e improvvisai degli spettacoli per i miei fratelli più piccoli e, in seguito, anche per le nipotine di un mio amico. Beh, è da non credere, ma quelle bimbe, ora anziane signore, se lo ricordano ancora!

  2. Hai centrato in pieno l’importanza di queste visite. Io da ragazzina di scuola media ho visto un teatro (e non di certo un teatro lirico) e mi ricordo ancora il fascino di quel palcoscenico. Non l’ho mai dimenticato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *