I maggiori siti che diffondono bufale (false notizie)

Sento la necessità di condividere con i miei lettori l’elenco dei principali siti che diffondono bufale o meglio false notizie. Questo mio post scaturisce dal fatto che girando in rete, ma soprattutto  nei social,  ho notato che tantissimi condividono notizie senza accertarsi della fonte. Infatti il 90% sono notizie false create apposta per creare confusione.

Chi crea queste notizie non lo fa per il bene della comunità ma per guadagnarci. Si stima che chi pubblica disinformazione ricavi dalla pubblicità programmatica (software che comprano banner per tipologie di utenti mirate) 2,6 miliardi di dollari all’anno. 

Dietro le fakenews c’è quasi sempre un’ organizzazione criminale che sfrutta la sensibilità della gente. In questo momento pubblicare qualche cosa legata ai vaccini fa entrare nelle tasche dei malfattori milioni e milioni di euro. Quando si condivide una notizia, bisogna guardare con attenzione il nome del sito che la pubblica. Regolatevi sul tipo di pubblicità, quasi sempre a sfondo sessuale, finanziario o di prodotti di bellezza o sanitari miracolosi . Chi condivide le fakesnews  è una vittima di questi criminali e non fa altro che ingrassare le loro tasche.

Lo stesso discorso vale per molti video. Questi girano quasi esclusivamente via messaggi (messanger,WhatsApp) con la dicitura “fatelo girare prima che lo blocchino“, oppure “non ve lo diranno mai“, così viaggiano velocemente fra amici e parenti . A quel click e a quella condivisione i malfattori ringraziano.

Ovviamente non tutto è bufala. Ci sono tante notizie importanti da condividere che arrivano da siti sicuri. L’importante è accertarsi sempre della fonte.

Per chi vuole saperne di più consiglio la lettura di questo articolo   pubblicato il 5 agosto scorso

Di seguito solo alcune delle principali testate, sottolineo che sono migliaia i siti che pubblicano articoli falsi

Siti di bufale e disinformazione medica e scientifica

Siti di disinformazione politica

Siti di disinformazione a sfondo religioso e/o razziale

Siti di bufale scandalistiche

Siti di bufale a sfondo politico e razziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.