Artisti russi contro la guerra

Biennale: gli artisti russi si ritirano per protesta contro la guerra – Questa la scelta di Alexandra Sukhareva e Kirill Savchenkov: avrebbero dovuto partecipare alla 59esima Esposizione d’Arte Contemporanea di Venezia

Non c’è posto per l’arte, quando i civili muoiono sotto i missili – ha scritto in rete, sul social “Instagram”, Alexandra Sukhareva; quando i cittadini dell’Ucraina si
nascondono nei rifugi e quando chi dissente nel mio Paese viene ridotto al silenzio”.
Lei e Kirill Savchenkov avrebbero dovuto rappresentare insieme la Russia alla 59esima Esposizione d’Arte Contemporanea di Venezia, già rinviata dal contagio, al via dal prossimo Aprile – conferma la Biennale, scenario internazionale permettendo.
Entrambi hanno annunciano il ritiro per protesta contro l’aggressione russa all’Ucraina. 
Il curatore  del padiglione russo Raimundas Malasauskas – lituano, vive in Belgio, a Bruxelles – ha rassegnato le dimissioni, esprimendo “ammirazione e gratitudine” per i due artisti.
L’Ucraina ha ribadito la volontà di partecipare, ma in pratica al momento la sua presenza non è garantita in questo frangente drammatico.

Fonte 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.