Teatro Laboratorio Alkestis CRS – compagnia d’arte Circo Calumèt

Il 14 giugno 2024 ore 21.00 al Circolo Ricreativo Culturale “Enrico Rigacci”  in via Baracca 56, Firenze andrà in scena  LA CROCIATA DEI SENZA FEDE  “Elogio dell’intolleranza”

  

    Dopo aver debuttato in una nuova veste il 31 maggio e aver replicato l’1 e il 2 giugno 2024 al Teatro Alkestis, lo spettacolo di Teatro Kabarett LA CROCIATA DEI SENZA FEDE “Elogio dell’intolleranza”, arriva a Firenze, all’interno degli eventi dell‘Estate Fiorentina.

La produzione originale, con Sabrina Mascia e Andrea Meloni, scritta e diretta da A. Meloni, debutterà su scala nazionale venerdì 14 giugno 2024 alle ore 21.00 presso il Circolo Ricreativo Culturale “Enrico Rigacci” (via Baracca 56, Firenze).

Il Teatro Alkestis continua a proporre al suo pubblico gli esiti della propria ricerca sui più diversi linguaggi teatrali. La Crociata dei senza fede “Elogio dell’intolleranza” è un raro esempio di Teatro Kabarett scritto in Italia, un unicum nel panorama regionale sardo.

Il Teatro Kabarett è un genere che nasce in Germania negli anni ’20 del 1900, nel periodo della Repubblica di Weimar; già dal nome Kabarett, scelto non a caso, si distingue nettamente dal cabaret più comunemente noto, per la sua satira graffiante che sfida il pubblico, portandolo dalla risata a scena aperta alla riflessione più dolorosa e disvelante. Non un cabaret d’intrattenimento e distrazione, come quello francese dello stesso periodo, ma una “piccola musa comica” attenta e riflessiva, alla quale si sono interessati e dedicati autori dello spessore di Bertolt Brecht, Karl Kraus e Kurt Tucholsky.

L’immagine di una nuova crociata, non ideologica, né confessionale, che semina l’odio e che sventola il vessillo dell’intolleranza, è la suggestione da cui scaturisce la scrittura e la messa in scena de La Crociata dei senza fede.
A muovere i passi di questa “marcia” dell’idiosincrasia, sono un uomo e una donna, portati in scena da Andrea Meloni e Sabrina Mascia, due proselitigirovaghi, intolleranti radicalizzati. Sono una sorta di remake della coppia umana originaria, degli Adamo ed Eva in salsa western, abiuranti, fustigatori e cinici.

Il bersaglio della loro personale crociata è il mondo occidentale contemporaneo, che la falce del fastidio assoluto colpisce trasversalmente. Nel nome dell’intolleranza non risparmiano niente e nessuno.
I testi di scena, scritti da Andrea Meloni, premiato autore di testi satirici, comprendono monologhi, dialoghi e canzoni legati a temi universali e di attualità.

La produzione fa parte del percorso di studio e sperimentazione avviato nel 2015 dalle compagnie Teatro Laboratorio Alkestis CRS e compagnia d’arte Circo Calumèt.

Ingresso libero

LA CROCIATA DEI SENZA FEDE “Elogio dell’intolleranza”
scritto e diretto da Andrea Meloni

con Sabrina Mascia e Andrea Meloni

tecnico luci e audio Marco Quondamatteo

Produzione Teatro Laboratorio Alkestis e compagnia d’arte Circo Calumèt

 

 

Con il contributo di Regione Autònoma de Sardigna (Assessoradu de S’Istrutzione Pùblica, Benes Culturales, Informatzione, Ispetàculu e Isport)
Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport)

Teatro Laboratorio Alkestis CRS – Centro di ricerca e sperimentazione che dal 1983 opera a Cagliari nel campo della sperimentazione teatrale, pur nascendo come compagnia nel 1973 e rappresentando, di fatto, una delle più antiche realtà teatrali della Sardegna.

Dal 1987 la compagnia Alkestis si è particolarmente attivata nella formazione e diffusione della ‘cultura teatrale’. Nel 1991 ha acquisito e ristrutturato un proprio teatro, denominato Teatro Alkestis.

I suoi settori di intervento vanno dalla produzione e distribuzione di propri spettacoli, alla programmazione di percorsi teorico-pratici per la formazione degli attori e del pubblico, all’educazione teatrale nelle scuole, all’organizzazione di spettacoli e rassegne di teatro, cinema e musica, attività tutte che hanno contribuito in modo determinante a caratterizzare l’offerta culturale a Cagliari e in Sardegna. Tra le attività particolare importanza ha avuto ed ancora ha, la produzione di numerosi lavori teatrali originali, espressione della cultura propria della Compagnia basata tanto sullo studio e l’approfondimento di diverse tecniche teatrali e parateatrali, quanto sulla ricerca delle connessioni fra queste ed altre forme di espressione artistica e culturale.

 

Compagnia d’arte Circo Calumèt – Fondata nel novembre 2004 dagli artisti Andrea Meloni e Simone Dulcis che, dopo dieci anni di collaborazione, decidono di dare forma, identità e continuità al loro incontro umano e professionale. Nei primi quattro anni di vita la Compagnia si consolida principalmente intorno alle figure dei due fondatori che attraverso un processo di comparazione, integrazione e contaminazione tra la pittura informale e il linguaggio teatrale sperimentano modi personali di fare arte. Successivamente si aggiunge un terzo socio: il fotografo Stefano Fanni. In principio l’attività della Compagnia si concentra particolarmente sui laboratori d’espressività pittorica e teatrale basati sui principi di tutela della salute mentale e di diritto all’arte nel quotidiano; essi vengono proposti e sperimentati in ambito sociale e clinico come percorsi di conoscenza e crescita personale. Nel 2006 la Compagnia realizza lo spettacolo Il Teatro dei fratelli Scomparso, prodotto dal Teatro Laboratorio Alkestis a partire dal quale si consolida il sodalizio con l’Alkestis con il quale, negli anni successivi, realizza altri spettacoli teatrali e laboratori.

Sabrina Mascia attrice, formatrice, presidente del Teatro Laboratorio Alkestis. Studia, collabora e ricerca dal 1995 in seno al Teatro Laboratorio Alkestis e al suo fondatore Massimo Michittu. Nel 2000 viene diretta dal Maestro Alejandro Jodorowsky nello spettacolo Opera Panica, prodotto dal Teatro Alkestis. Negli anni partecipa ai laboratori organizzati dal Teatro Alkestis in collaborazione con Abani Biswas (India), Kalatharamgini Troupe (India), James Sloviak del New World Performance Laboratory, Antonio Catalano, Claudio Morganti, Andrea Meloni.

Conduce laboratori teatrali per ragazzi e adulti.

Viene diretta in diverse produzioni dagli artisti Ornella D’Agostino, Andrea Meloni, Massimo Michittu, Claudio Morganti, Alejandro Jodorowsky. Inoltre, è stata regista degli spettacoli In bilico distratto, Se alla lanterna della luna un attore, Girotondo, La jena di San Giorgio, L’Incantanebbia Kabarett. Aggiunge alle esperienze artistiche anche una lunga esperienza nell’organizzazione di eventi teatrali e gestione del Teatro Alkestis.

Andrea Meloni attore, regista e direttore artistico. Comincia la professione di attore e autore teatrale nel 1991. Da sempre interessato alla sperimentazione ha realizzato spettacoli tra loro differenti per linguaggi e tematiche. Il palazzo sullo sgabello, Admirabilis femina, Il teatro dei fratelli Scomparso, Rovesci d’Amore e Corpo da veleno vinto, segnano i passaggi fondamentali della sua ricerca, alimentata e contaminata da continui confronti e collaborazioni con artisti, musicisti e danzatrici. Dal 1997 conduce seminari e interventi di Teatro Sociale. Si occupa di formazione dello spettatore e sul lavoro dell’attore.

Con il teatro ha perlustrato i territori del margine, della follia, dell’amore, della fede, della morte e della rinascita; si è inebriato di avventuroso e fiabesco; è stato per lungo tempo tra riti di passaggio, miti classici, poesia e racconti popolari. Con L’Incantanebbia kabarett Andrea Meloni torna dopo circa vent’anni alla scrittura e all’interpretazione di genere comico e satirico. Lo spettacolo “Il Palazzo sullo Sgabello”, gli articoli di satira sul quotidiano L’Unione Sarda e il primo premio come autore umoristico per il concorso nazionale della rivista Comix, segnano i momenti più significativi di quel periodo artistico.

Michela Garau

ufficio stampa

Teatro Laboratorio Alkestis

ufficiostampa@teatroalkestis.it

www.teatroalkestis.it

tel. 070306392 – 3332608331

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14779107

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details