Nonostante i malumori e il desiderio di non andare a votare, mi sono fatta forza e sono andata a svolgere il mio dovere di cittadina.

Il desiderio di fare un sondaggio personale nel mio seggio è stato forte .

Ho incontrato tanti amici del mio quartiere con i quali si è chiacchierato del più e del meno e soprattutto di quello che era stato il voto di ognuno. Ne ho dedotto che, a larga maggioranza, ……..beh! non voglio incorrere in un reato facendo un’anticipo dei risultati, almeno per quello che riguarda il mio quartiere.

Posso però dire che non siamo poi un popolo di c… come qualcuno aveva tentato di farci credere!

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775377

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details