Generalmente la protesta è quell’atto di ribellione verso qualche cosa che non ci piace.

In teatro ha un significato preciso. Protestare un cantante o un direttore è un po’ quello che si fa quando un allenatore di calcio non è in grado di allenare una squadra. Si chiede l’interruzione del contratto e la sostituzione.

La protesta può avvenire da parte di un direttore verso un cantante o un professore d’orchestra o un artista del coro oppure verso i  solisti.

In tanti anni di lavoro in teatro mi è capitato diverse volte di assistere a proteste verso artisti che facevano parte di un cast d’opera. Un anno ricordo che il direttore si impuntò verso un soprano non proprio adatto per il ruolo di Tosca.

Un altro anno verso un baritono che stonava e steccava in maniera scandalosa.

Chi fa il cast a volte è costretto a prendere un artista che fa parte di un agenzia senza conoscerlo, ma fidandosi della  parola dell’agente, (che magari  aveva fornito la maggior parte dei cantanti), salvo poi trovarsi delle sorprese.

Ma le proteste possono avvenire anche in verso contrario: i professori d’orchestra che protestano un direttore; questo è più raro ma succede .

Un direttore protestato è colui che mostra subito delle pecche nel ritmo, nel gesto poco chiaro, nella difficoltà di lettura della partitura e soprattutto nel trovare un’ intesa-complicità con tutta l’orchestra. I professori d’orchestra, quelli che hanno decenni d’esperienza con i più grandi direttori, quando si ritrovano davanti un incapace, si ribellano chiedendo ai dirigenti artistici l’ immediata sostituzione affinchè non si penalizzi un pubblico pagante che ha diritto ad assistere ad uno spettacolo di qualità.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775724

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details