In seguito al mio precedente post era impossibile non suscitare interesse intorno alla figura del musicista sardo  Pino Pisano. In tanti hanno richiesto notizie più approfondite considerato il suo spessore. Dando uno sguardo al suo curriculum ci si rende conto di quanto questo artista abbia dato alla nostra terra in termini di produzioni musicali. Ma perchè allora lasciarle chiuse nel loro passato? Le nuove generazioni devono conoscere, ed oggi, grazie ad internet la diffusione è velocissima.

Certo mi viene difficile in questo spazio descrivervi nei particolari quella che è stata e che continua ad essere una carriera ricchissima. Allora ho pensato di indirizzarvi direttamente al link in questa pagina dove ho inserito il CV che mi ha gentilmente fornito il musicista Sergio Sensi amico del maestro Pisano.

Il video sottostante è la stessa ninna nanna del post precedente ma eseguita nella versione per coro e pianoforte. Il coro è quello del CUM accompagnato al pianoforte  e diretto dal maestro Onofrio Figliola


YouTube Direkt

4 Responses

  1. Prestigiosa composizione di Pino Pisano. Suggerirei anche l’ascolto della versione cantata da Gianna Villani
    ( 33 giri Fonit Cetra )

  2. Una grande perdita per il mondo dell’Arte, anche se il Morbo di Alzheimer aveva allontanato il Maestro Pisano, relegandolo in un’altra dimensione..Lui ha lasciato un ricordo indelebile in chi lo aveva conosciuto, apprezzato, amato. Era un Musicista ed un uomo di grande valore 🙂 !!!!

  3. Ho avuto modo di frequentare l’amico e Maestro Pino Pisano e ho avuto il piacere e l’onore di suonare la sua musica, dalle composizioni per oboe e chitarra (io sono chitarrista) alla meravigliosa Fantasia mediterranea per chitarra classica, chitarra flamenca e orchestra eseguite in prima assoluta al Teatro comunale di Cagliari sotto la direzione del M° Filippo Balistreri.
    Ne conservo un ricordo di stima e di grande affetto.
    Flaviano Dessalvi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777012

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details