“I Shardana – Gli uomini dei Nuraghi”, il  dramma musicale in tre atti di Ennio Porrino (Cagliari, 20 gennaio 1910 -Roma, 25 settembre 1959) sarà l’opera che riaprirà la stagione al Teatro Lirico di Cagliari dopo la pausa estiva. Ritorna ad appena tre anni dalla sua ultima esecuzione, ma, questa volta, in forma  scenica, in un nuovo allestimento ideato dal giovane regista torinese Davide Livermore che debutta al Teatro Lirico di Cagliari.  Mi piacerebbe poter accompagnare i miei lettori in un percorso preparatorio a quest’opera poco conosciuta attraverso video-interviste, immagini e racconti dei protagonisti. A far da cornice, ci saranno alcuni brani tratti dagli scritti del prof. Giovanni Masala, profondo conoscitore dell’Opera, il quale mi ha fatto personale omaggio di alcuni stralci delle sue pubblicazioni , che pubblicherò prossimamente.
Oggi vi propongo l’intervista fatta ieri al costumista dell’opera: Marco Nateri. Lui è un artigiano sardo e non un artista come ama definirsi, ma personalmente trovo le sue creazioni delle vere e proprie opere d’arte. Nel video ho inserito qualche foto che ritrae alcuni momenti della preparazione dell’attrezzeria e dei costumi di scena, da parte dei colleghi del settore che in questi giorni stanno lavorando a ritmo serrato. Tutto infatti sarà realizzato dagli artisti-artigiani del Teatro Lirico di Cagliari .

YouTube Direkt
 
 

2 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14776944

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details