No, non si tratta della prova del costume da bagno, quella tanto temuta all’inizio dell’estate, bensì di una parte della messa in scena di un’opera lirica.

Infatti la prova costume consiste nel misurare gli abiti di scena davanti alla costumista che ne deciderà le varianti e gli adattamenti "ad personam". (Scusate il termine ma di questi tempi va forte!)

In queste foto potete vedermi mentre misuro i miei abiti di scena che in questo caso sono quelli per l’opera Andrea Chenier di U. Giordano.

Le sarte devono perfezionarli secondo la guida della costumista che ne deciderà gli accessori: scarpe cappellini, parrucca ecc.

Categories:

Tags:

2 Responses

  1. Una delle figure essenziali dello staff tecnico/artistico, nella preparazione di un’opera lirica, è quella del “Comprimario”. I comprimari sono quelli che hanno il compito di “comprimere” gli artisti e le comparse per farli entrare nei costumi troppo stretti.

    O no? …:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775377

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details