1-4 settembre 2022 San Teodoro (Sassari) – Sardegna – Da giovedì (1 settembre) in Gallura la settima edizione del festival San Teodoro Jazz.

Quattro giorni di concerti nel cuore di San Teodoro con il quartetto di David Linx, con Gregory Privat, Jerome Regard e Arnaud Dolmen,  il progetto del trombettista Raynald Colom con Tony Tixier, Joe Sanders e Francesco Ciniglio, il quartetto di Ada Flocco con Saverio Zura, Filippo Cassanelli e Marco Frattini  e il trio del chitarrista Angelo Lazzeri con Guido Zorn e Alessandro Fabbri.

Ad arricchire il programma del festival gli appuntamenti STJ Experiment, guidati da Matteo Pastorino con ospiti a sorpresa.

 

Dal primo al 4 settembre si rinnova a San Teodoro l’appuntamento con il festival San Teodoro Jazz, la manifestazione – quest’anno alla settima edizione – dedicata al genere di matrice afroamericana e alle sue immediate derivazioni con la direzione artistica del clarinettista teodorino Matteo Pastorino.

Quattro giorni ricchi di concerti nel suggestivo borgo gallurese alle pendici orientali del massiccio di monte Nieddu, con il quartetto di David Linxcon Gregory Privat, Jerome Regard e Arnaud Dolmen, il progetto del trombettista Raynald Colom con Tony Tixier, Joe Sanders e Francesco Ciniglio, il quartetto di Ada Flocco con Saverio Zura, Filippo Cassanelli e Marco Frattini e il trio del chitarrista Angelo Lazzeri con Guido Zorn e Alessandro Fabbri.

 

Nato dall’idea del suo direttore artistico, il clarinettista teodorino Matteo Pastorino (da anni trapiantato a Parigi), e patrocinato e supportato con forza dal Comune di San Teodoro, il festival nelle passate edizioni ha ospitato sul suo palcoscenico alcuni tra i più importanti artisti del panorama nazionale e internazionale, come i batteristi Roberto Gatto, Francesco Ciniglio e Greg Hutchinson, il bassista Dario Deidda, il chitarrista Paolo Angeli, i sassofonisti Francesco Bearzatti, Gavino Murgia e Massimo Carboni, il pianista e fisarmonicista Antonello Salis, il sassofonista statunitense Logan Richardson, i contrabbassisti Ameen Saleem e Salvatore Maltana, il fisarmonicista Luciano Biondini e il batterista Jarrod Cagwin e i pianisti Danny Grissett e Domenico Sanna, tra gli altri.

 

 San Teodoro Jazz è organizzato dall’Associazione Culturale San Teodoro Jazz con il patrocinio e supporto del Comune di San Teodoro e l’Assessorato alla Cultura e al Turismo. La rassegna fa parte del circuito Le Vie dei Festival, itinerari spettacolari della Sardegna. Tanti sono i partner e le collaborazioni a supporto della manifestazione: Bellavista Punta Est, Piccola Libreria Giardino Mondadori Point, I.C.I.M.A.R Istituto delle civiltà del mare, Attimo, il Gallo Blu, Ristorante Lu Brutoni, La Posta Art-Bistrot, White Box Sudio, Blue Bar, Ristorate Punta Est, Geoinvest, Zeta Art Studio, Ristorante La Mesenda, Hotel Stella Marina, Marmè,  Super Friscu, Sognando Case Vacanze, BnbFrancy, GmnPrint, Luka Mura, Mousiké Live, Zeta Art Sudio e San Teodoro Agricoltura Az. Agricola.

 

Tutti i concerti saranno a ingresso gratuito con offerta libera a sostegno dell’Associazione Culturale San Teodoro Jazz.

Maggiori informazioni e aggiornamenti su www.sitosanteodorojazz.com e sui social network del festival.

 

San Teodoro Jazz

Facebook – Instagram

www.santeodorojazz.com

Categories:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775720

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details