Ieri 23 febbraio ricorrevano i 60 anni dalla morte di Suor Teresa Tambelli, religiosa vincenziana che ha lasciato un ricordo indelebile nei cagliaritani, per aver dedicato la propria vita ai più bisognosi svolgendo la propria opera di carità nell‘Asilo della Marina.

L’artista Francesco Secci è particolarmente legato a questa parte di storia della città di Cagliari in quanto ha avuto l’onore di conoscere un “Marianello” (suo zio Luciano), che spesso gli ha raccontato degli aneddoti riguardanti la propria infanzia vissuta nel quartiere Marina.

Per questo, tra le miniature che lui realizza con materiali riciclati, ha realizzato uno scorcio del quartiere cagliaritano della Marina in cui sono visibili la Chiesa di Sant’Agostino e la Cappella dell’Asilo della Marina.

Qui trovate la storia di Suor Teresa Tambelli

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14771667

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details