La voce di contralto

Chi ce l’ha forse non sa neppure che potrebbe possedere l’oro in bocca. Parlo della voce di contralto.

Tempo fa una mia collega raccontava della prima volta che la sua  maestra elementare la sentì cantare e le disse che lei purtroppo non avrebbe potuto coltivare la sua passione per il canto perché aveva una voce brutta. La maestra evidentemente non era stata in grado di riconoscere in lei una rara voce di contralto. Sentire una bambina con la voce da ragazzo potrebbe fare una certa impressione e invece questo tipo di voce è ricercatissima.

Tanti sono i musicisti che hanno scritto per voce di contralto, ma sicuramente Rossini spicca più di tutti. Cenerentola , Italiana in Algeri, Rosina del Barbiere di Siviglia, tanto per citarne alcune, sono protagoniste rossiniane dalla voce contraltile. Giuseppe Verdi invece ha voluto la voce di contralto in ruoli particolari come  la maga Ulrica del ballo in Maschera o la zingara Azucena del Trovatore.

Ebbene, oggi voglio parlarvi di un’artista dalla voce di contralto e dalla straordinaria carriera. Lei si chiama Mirella Caponetti .

Mirella Caponetti nasce ad Aosta e comincia giovanissima lo studio del canto col grande baritono Giuseppe Valdengo, e contemporaneamente anche quello della chitarra e del pianoforte. Si diploma al conservatorio di Torino e di lì a breve partecipa a diversi concorsi vincendoli o classificandosi ai primi posti. Prosegue la sua preparazione vocale con la Sig.ra Rina Filippini moglie del grande tenore Mario Del Monaco; continua sotto la guida del Dott. Romolo Gazzani. Prepara il repertorio con il M° Walter Cataldi Tassoni.

Nel 1986 debutta il suo primo ruolo in un teatro importante: Maddalena nel Rigoletto al Teatro Regio di Parma. La sua carriera così prende subito il volo.

Sarà diretta dai più importanti direttori d’orchestra:  Anton Guadagno, Gianluigi Gelmetti ,Gustav Kuhn,
Daniel Oren , Renato Palumbo, tanto per citarne alcuni,  nei teatri più prestigiosi italiani e stranieri come Arena di Verona, Filarmonico di Verona,Teatro dell’Opera di Roma,Teatro S.Carlo di Napoli, Oper der Stadt di Bonn ( Germania ), Opera de Nice ( Francia ) ecc.

Ha lavorato con registi di grande prestigio quali Franco Zeffirelli, Gian Carlo del Monaco, Hugo de Hana, P.L. Samaritani e cantato al fianco di grandi artisti come Ghena Dimitrova, Montserrat Caballé, Grace Bumbry, Daniela Dessi, Josè Carreras, Lando Bartolini ecc.

Mirella Caponetti ha lavorato anche a Cagliari Auditorium del Conservatorio nel 1990  nel ruolo di Maddalena del Rigoletto,1992 , con artisti quali Pietro Ballo, June Anderson, Alida Ferrarini , Mario Luperi, RosyOrani Francesco Musinu, Tore Pintus/Loi Rocchi Nardinocchi Aramu Melis
L’ Orchestra e coro dell’Istituzione dei concerti G.P. da Palestrina. Dirigeva il maestro Nino Bonavolontà la regia era di  Zennaro Izzo

Mirella Caponetti Daniela Dessì

Il suo repertorio comprende opere che vanno dalla Carmen alla Cavalleria Rusticana, dal Ballo in Maschera a Madama Butterfly…

Attualmente la sua carriera prosegue fra recital e musica lirico- sinfonica.

Grazie ad Internet oggi  abbiamo la possibilità di ascoltare subito i grandi artisti che non abbiamo potuto ascoltare dal vivo, attraverso anche  Youtube. Ho scelto per i miei lettori questo video che la vede fra gli interpreti del difficile quartetto tratto dal Rigoletto il cui tenore è il mio conterraneo Ivano Costantino.  info@mirellacaponetti.it
 

YouTube Direkt

One comment

  1. Gentile Signora,
    vorrei segnalarle che la Caponetti fu Maddalena a Cagliari nel 1990
    RIGOLETTO
    Giuseppe Verdi
    Ballo Anderson Ferrarini Luperi Caponetti Orani Musinu Pintus/Loi Rocchi Nardinocchi Aramu Melis
    Orchestra e coro dell’Istituzione dei concerti G.P. da Palestrina
    Bonavolontà Zennaro Izzo
    Cagliari Auditorium del Conservatorio 1990
    Cordialmente
    FM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *