Questa volta dobbiamo darci da fare se vogliamo dare una svolta al nostro paese.

Bisogna che ognuno di noi mediti seriamente il proprio voto.

Personalmente mi sento abbastanza confusa.

Io ho dei principi che mi piacerebbe rispettare:

 poter votare il politico onesto.

Praticamente impossibile!

 Ma dentro di me c’è ancora la speranza di un mondo migliore, diciamo in un’Italia migliore.

La speranza si sa, è l’ultima a morire.

Una cosa è certa che non darò mai il mio voto a chi è stato  condannato  in via definitiva magari per complicità con la malavita o ancora a chi, avendo tanto danaro può permettersi di comprare i suoi voti.

Perchè purtroppo, in tante occasioni ho sentito persone dire che hanno dato un voto perchè hanno ricevuto soldi o favori grossi e non di certo perchè credono in questo o in quel politico e nei suoi programmi.

 Avere danaro e comprare tutto non significa essere in grado di governare un paese!

 

Non darò certo il voto a chi offende l’avversario per farsi, grande.

Un politico che ha l’abitudine di schiacciare gli avversari con le offese e le calunnie, un domani non sarà di certo una persona affidabile.

Darò il voto a chi ha dimostrato, anche nel silenzio, di essere onesto nel suo piccolo e di aver fatto il proprio dovere cercando di portare avanti il  programma con risultati tangibili e non vendendo fumo in maniera plateale. 

Categories:

Tags:

4 Responses

  1. credo di aver capito chi intendi votare..ciò che pensi lo penso anche io.

    certe persone che si permettono di offendere la gente con battute da 4 soldi o le istituzioni fa veramente arrabbiare!

  2. spero che la gente non sia così stupida da mettere l’italia in mano a una persona che vorrebbe mandare dallo psicologo tutti i magistrati e cacciare il presidente della repubblica…. ma purtroppo temo che succederà proprio questo 🙁 ciao

  3. Ciao,se pensi di trovare un politico con le caratteristiche che hai descritto, penso che dovrairestituire la scheda perchèper adesso non ce ne sono!

    Certo,mai perdere la speranza,ma per adesso,in attesa che cambino questa assurda legge elettorale sarebbe il caso di dare un segnale forte: ci avete stufati tutti!

    Come? Ognuno pensi acome fare!

    Ciao.

    berardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777756

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details