I Pinocchi di Collodi

Questa mttina abbiamo deciso di visitare Collodi, il paese che ha dato i natali al mitico Pinocchio.

Il paese è fatto a misura di Pinocchio, cominciando dal paesaggio che si intravvede appena si giunge nelle vicinaze del parco intitolato al burattino  creato dalla fantasia di Carlo Lorenzini

Le case messe una sopra l’altra sembrano fatte di cartone e ricordano le pagine illustrate del libro di favole.

Grandi cartelli con immagini delle scene di Pinocchio sono in bella mostra sulle pareti di molte case.

Vicino ai parcheggi troneggia una statua gigante del burattino che si gode la scena dei turisti che affollano il parco e che sganciano dollaroni per ogni piccolo gadget .

 Davanti ad esso le decine di bancarelle chiedono 3-4 euro per penne e matite del valore max di 1 euro.

Pinocchio osserva divertito.

Di fronte al parco vi è un ristorante diciamo di buona qualità se non fosse che il dessert era con evidenza acquistato già confezionato ma spacciato per ” produzione propria”.

Eh si, Pinocchio ha fatto scuola infatti anche qualche abitante di Collodi ha il naso più lungo del normale.

2 commenti

  1. Ciao, visto che parli di Pinocchio ti consiglio un libro molto, molto interessante :”Contro mastro Ciliegia” di Giacomo Biffi (Commento teologico a “Le avventure di Pinocchio”).Ciao.berardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.