Cagliari, Cinema Odissea, programmazione

CINEMA SPAZIO ODISSEA

Viale Trieste, 84 – 09123 CAGLIARI
Info: 070 8582676 – 391 1375730 – Internet: www.cinemaodissea.it
Email: spaziodissea@gmail.com

 

Newsletter n. 24/2021-22    

 

PROGRAMMAZIONE DA GIOVEDI’ 24 FEBBRAIO 2022

EVENTO SPECIALE

GIOVEDI’ 24 FEBBRAIO ORE 19.00 – 21.00

in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission

 

IL MONDO A SCATTI di Cecilia Mangini, Paolo Pisanelli

(Documentario, – Italia, 2021, durata 89 minuti)

sarà presente l’autore Paolo Pisanelli

 

INGRESSO 6,00 €. (è consigliata la prenotazione alla mail:

prenotazionicinemaodissea@gmail.com)

 

Un film che intreccia immagini di oggi e di ieri, immagini fisse e immagini in movimento attraverso un dialogo tra due persone che riflettono sulle cose visibili e invisibili del mondo: Cecilia, inarrestabile novantenne, fotografa, documentarista, sceneggiatrice viene ripresa da Paolo, fotografo, regista, curatore di eventi culturali. Cecilia Mangini – legata all’analogico della pellicola da sviluppare e da stampare – decide di avventurarsi nel digitale da cui si sente esclusa. Dai disegni delle caverne in poi, l’immagine ha sempre avuto un potere che ha a che fare con la magia. Magia è anche la fotografia… il cinema a volte sconfina nella stregoneria, incanta gli occhi.

________

BELFAST di Kenneth Branagh

con Caitriona Balfe, Judi Dench, Jamie Dornan, Ciarán Hinds, Colin Morgan

(Id., Dram., – G.B., 2021, 98′)

 

orario proiezioni: 

da giovedì 24 febbraio a martedì 1 marzo:

h. 17.00 – 19.15 – 21.15

 

mercoledì 2 marzo: ore 17.00 – 19.15 – 21.15

in versione originale con sottotitoli in italiano

 

Belfast, film diretto da Kenneth Branagh, è ambientato negli anni ’60 durante l’inizio dei Troubles, ovvero il conflitto nordirlandese, che ebbe inizio nel 1968 per durare ben trent’anni.
Il film racconta la storia di Buddy un bambino di 9 anni che vive con i genitori e i suoi nonni, nel North Belfast. Il ragazzino trascorre le giornate nei pressi di un cinema o di fronte la TV a guardare film e programmi americani, che lo portano lontano, oltreoceano.
Siamo verso la fine degli anni ’60, quando la tranquillità respirata a Belfast viene soppiantata da un malcontento generale, che vede schierarsi cattolici contro protestanti. Iniziano rivolte e attacchi, finché tutta la città non diventa lo scenario di un conflitto che porterà inevitabilmente ai tumulti della guerra civile.
L’infanzia di Buddy è segnata, la serenità vissuta fino a quel momento ha lasciato spazio a tante domande….

_____

LEONORA ADDIO di Paolo Taviani

con Fabrizio Ferracane, Matteo Pittiruti, Dania Marino, Dora Becker

(Id., drammatico, – Italia, 2022, durata 91 minuti)

 

orario proiezioni: 

giovedì 24 febbraio: spettacolo unico h. 17.00

 

da venerdì 25 febbraio a mercoledì 2 marzo

ore 17.00 – 19.00 – 21.00

 

Luigi Pirandello muore a Roma il 10 dicembre 1936 e nel suo testamento lascia precise disposizioni: «Sia lasciata passare in silenzio la mia morte. Agli amici, ai nemici preghiera non che di parlarne sui giornali, ma di non farne pur cenno. Né annunzi né partecipazioni. Morto, non mi si vesta. Mi s’avvolga, nudo, in un lenzuolo. E niente fiori sul letto e nessun cero acceso. Carro d’infima classe, quello dei poveri. Nudo. E nessuno m’accompagni, né parenti, né amici. Il carro, il cavallo, il cocchiere e basta. Bruciatemi. E il mio corpo appena arso, sia lasciato disperdere; perché niente, neppure la cenere, vorrei avanzasse di me. Ma se questo non si può fare sia l’urna cineraria portata in Sicilia e murata in qualche rozza pietra nella campagna di Girgenti, dove nacqui.» Ma le cose non andarono proprio così….

Il film racconta la rocambolesca avventura delle ceneri di Pirandello e il movimentato viaggio dell’urna da Roma ad Agrigento, fino alla tribolata sepoltura avvenuta dopo quindici anni dalla morte. E a chiudere il film, l’ultimo racconto di Pirandello scritto venti giorni prima di morire: “Il chiodo” dove il giovane Bastianeddu, strappato in Sicilia dalle braccia della madre e costretto a seguire il padre al di là dell’oceano, non riesce a sanare la ferita che lo spinge a un gesto insensato.

________

 

Di seguito alcune indicazioni riportate nelle linee guida per l’accesso alle sale cinematografiche:

 

– e’ richiesto il Super Green Pass e la mascherina ffp2

 

– E’ consigliata la prenotazione all’indirizzo mail prenotazionicinemaodissea@gmail.com. La richiesta dovrà arrivare almeno un’ora prima dell’accesso in sala. I biglietti dovranno essere ritirati un quarto d’ora prima dell’inizio delle proiezioni;

 

– In caso di arrivo senza prenotazione lo staff richiederà i dati dei presenti secondo le disposizioni ministeriali per la tracciabilità anti COVID;

 

– Non sarà consentito l’accesso in sala senza mascherina; Il pubblico dovrà indossare la mascherina (tipo FFP2) per tutto il tempo di permanenza nel cinema e PER TUTTA LA DURATA DELLA PROIEZIONE

 

– Possibilità di rilevare la temperatura impedendo l’accesso in caso di temperatura maggiore di 37,5 °C.

 

– Il nostro staff indossa DPI e all’interno del locale sono stati inseriti dispenser di igienizzante per le mani;

 

– La postazione dedicata alla reception e alla cassa può essere dotata di barriere fisiche (es. schermi); in ogni caso, favorire modalità di pagamento elettroniche.

 

– L’accesso alle sale, i momenti di attesa per l’ingresso e il deflusso sono stati ripensati per evitare gli assembramenti e sempre garantendo la distanza tra le persone. Non si potrà sostare nella hall e gli spettacoli avranno orari differenziati per limitare l’afflusso contemporaneo del pubblico.

_________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.