Jacopo Cullin in scena al Teatro Lirico di Cagliari venerdì 6 gennaio 2023 con lo spettacolo “È inutile a dire!”: l’attore e regista cagliaritano farà tappa anche nell’oristanese martedì 3 gennaio al Teatro Comunale di Mogoro.

Per informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dell’artista

e i canali del Circuito Boxoffice Sardegna.

 

Due appuntamenti caratterizzeranno l’inizio del 2023 per JacopoCullin e il suo spettacolo “È inutile a dire!”, capace di registrare il tutto esaurito in ogni appuntamento del tour estivo concluso lo scorso settembre all’Arena di Piazza Nazzari a Cagliari, dopo aver viaggiato tra Porto Rotondo, Alghero, Fonni, Tharros, Marina di Cardedu, Guspini e Iglesias (presso la Miniera di Monteponi).

 

L’attore e regista cagliaritano, dunque, affiancato dall’attore, amico e rodata spalla Gabriele Cossu, saluterà il nuovo anno in compagnia del suo pubblico facendo tappa al Teatro Comunale di Mogoro martedì 3 gennaio e nella cornice del Teatro Lirico di Cagliari il giorno dell’Epifania con l’accompagnamento musicale del trio composto da Matteo Gallus al violino, Riccardo Sanna alla fisarmonica e Andrea Lai al contrabbasso.

 

“Presto annunceremo un piccolo tour nazionale e dall’8 gennaio su Rai 1 partirà la seconda stagione de Le indagini di Lolita Lobosco – dice Jacopo Cullin – e ho pensato che tornare a teatro in Sardegna fosse il modo perfetto per cominciare l’anno nuovo insieme.”

 

“È inutile a dire!” nasce con l’obiettivo di esplorare e approfondire con sottile ironia e raffinata comicità le dinamiche relazionali che caratterizzano il nostro tempo. Attraverso le poetiche e argute visioni di tre dei suoi storici personaggi (Signor Tonino, Salvatore Pilloni e Angioletto Biddi ‘e Proccu), Cullin evidenzia problemi e fragilità della attuale società, dominata dalla precarietà delle relazioni e dalla costante crisi esistenziale che pervade l’essere umano.

 

Il prezzo dei biglietti per lo spettacolo di martedì 3 gennaio al Teatro Comunale di Mogoro è di 28 euro mentre il costo dei tagliandi per lo spettacolo di venerdì 6 gennaio al Teatro Lirico di Cagliari è di 32 euro per la platea25 euro per la prima loggia e 20 euro per la seconda loggia. I prezzi sono da intendersi al netto dei diritti di prevendita. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dell’artista (www.jacopocullin.com) e i canali del Circuito Boxoffice Sardegna.

  

L’ARTISTA – Jacopo Cullin è un attore e regista cinematografico italiano. Ha partecipato nel ruolo di protagonista a numerose serie tv prodotte da Rai e Mediaset e attualmente è impegnato nelle riprese della seconda stagione serie televisiva “Le indagini di Lolita Lobosco”, con Luisa Ranieri, diretta da Luca Miniero. Sul grande schermo è stato protagonista di svariate pellicole di successo come “L’Arbitro” e “L’Uomo che Comprò la Luna” di Paolo Zucca, “La Stoffa dei Sogni” di Gianfranco Cabiddu e “La Buca” di Daniele Ciprì. Come regista ha realizzato numerosi cortometraggi premiati in diversi festival italiani, spot pubblicitari e campagne per il sociale, dirigendo nel 2013 il cortometraggio Special Olympics e Gigi Riva per l’apertura dei giochi estivi Special Olympics. A teatro si è esibito nei più importanti palcoscenici isolani con gli spettacoli “Sei in me!”, “Non ricordo nulla” e l’attuale e recente “È inutile a dire!”.

 

 

 

logo lo.jpg

 www.jacopocullin.com

Facebook

Instagram

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14772422

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details