Il brano, scritto e interpretato da Alessandro Poddesu, in arte Jodie, è prodotto da Gro e parla della necessità di volersi spingere oltre e varcare la soglia della propria quotidianità, anche se questo può portare ad allontanarsi dai propri affetti e i rapporti di tutti i giorni. Nasce quindi una lotta tra il voler andare avanti e il restare fermi al proprio posto, cercando di capire quale sia la miglior strada da percorrere.

La produzione,si muove tra chitarre, chop vocali e sintetizzatori con l’aggiunta di influenze rap ed elementi cantautoriali. Similmente al significato della canzone, gli aspetti musicali cercano di rompere gli schemi classici del genere: due strofe divise da un bridge, a cui segue un outro che rallenta i bpm.

Scritto da Alessandro Poddesu, Marco Grande, Riccardo Mameli e Luca Sabatini Regia : Luca Sabatini DOP, Color Correction: Pietro Medda AC : Sofia “Lilo” Lai Gramsdorff Interpretato da: Alessandro Poddesu e Silvia Gili Stylist : Riccardo Mameli Fotografo di scena : Giancarlo Ruggiu Songwriter: Jodie, Gro Producer: Gro Mixing and mastering engineer : Fabio Tidili Segui Jodie: https://www.instagram.com/jodie_zolam/ Segui Gro: https://www.instagram.com/thisisgro/ Segui Riccardo Mameli: https://www.instagram.com/riccardomam… Segui Luca Sabatini: https://www.instagram.com/sabatini_99/

Categories:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775376

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details