Plaisir d’amour è una romanza scritta per la parte musicale da Jean-Paul-Égide Martini nel 1785, su testo di Jean-Pierre Claris de Florian dell’anno precedente.
L’arrangiamento Musicamedia di questa celebre romanza mantiene la tonalità originale di FA maggiore. La struttura formale si può ricondurre allo schema del Rondò A B A C A, con
introduzione e intermezzi fra le sezioni.
Introduzione:

I temi principali sono affidati al flauto soprano 1, mentre il controcanto generalmente è appannaggio del flauto contralto, ma talvolta anche del flauto tenore. Il flauto basso si occupa del basso armonico. La trama delle semicrome è realizzata dalla mano destra della tastiera in forma semplificata, ovvero con la ripetizione di due note al posto dell’arpeggio originale. Alla chitarra ho affidato dei semplici accordi arpeggiati di tre note, che si possono variare e suddividere a piacimento per adattarsi alle capacità degli allievi.
La partitura è proposta in tre versioni: pagina verticale con una (PARTITURA V1) o due accollature (PARTITURA V2); pagina orizzontale con una accollatura (PARTITURA O1).
Non è indispensabile che ci siano tutti gli strumenti indicati in partitura, si può eseguire anche riducendo le parti.

 

 

Per chi fosse interessato all’acquisto della partitura può cliccare in questa pagina https://www.musicamedia.it/prodotto/plaisir-damour-martini/

Categories:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14771673

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details