L’Opera lirica vicino al pubblico è una di quelle cose che mi hanno sempre gratificato in questo lavoro. L’opera, non più per un pubblico di élite, chiuso in teatro , ma in mezzo alla gente. Col Teatro Lirico di Cagliari da sempre, abbiamo cantato, durante la stagione estiva, nelle piazze e nelle strade , sia per i turisti che per la gente comune.

Con la nuova direzione artistica del baritono Alberto Gazale, ecco un’ innovazione anche per il teatro sassarese. A memoria non mi pare di ricordare infatti che anche questo teatro avesse portato l’opera lirica all’esterno del teatro. La Piazza-teatro è fra le più belle della Sardegna: Piazza D´Italia .

Appena l’Ente ha annunciato l’evento e l’apertura del botteghino c’è stato subito il Sold out e questo la dice tutta sull’apprezzamento del pubblico per questa novità.

L’opera I Pagliacci di Ruggero Leoncavallo andrà in scena   il prossimo 7 luglio alle 21,30 all´interno della stagione lirica estiva organizzata appunto dall´Ente de Carolis.  L’Ente ringrazia il pubblico per il grande interesse verso il progetto della “Grande lirica d´estate” alla sua prima edizione. Per chi non è riuscito a prenotare un posto a sedere potrà godersi lo spettacolo comunque perchè è perfettamente fruibile dall´intera piazza.

Nel cast 𝐧𝐨𝐦𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐥𝐢𝐫𝐢𝐜𝐚 𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 che hanno in comune oltre ad una grande tecnica esecutiva una qualità vocale che li ha resi celebri nel mondo. 𝐋’𝐨𝐫𝐜𝐡𝐞𝐬𝐭𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐝𝐞 𝐂𝐚𝐫𝐨𝐥𝐢𝐬, già apprezzata nella stagione sinfonica appena conclusa, avrà in questa nuova occasione un direttore di grande fama 𝐒𝐞𝐫𝐠𝐢𝐨 𝐎𝐥𝐢𝐯𝐚 storico direttore d’orchestra dell’Opera di Roma e docente di direzione d’orchestra al conservatorio di Santa Cecilia di Roma.

La regia dell’opera sarà affidata al nostro direttore artistico 𝐀𝐥𝐛𝐞𝐫𝐭𝐨 𝐆𝐚𝐳𝐚𝐥𝐞 che in questa importante occasione mette al servizio dell’Ente la sua lunga esperienza artistica che lo ha visto impegnato anche in importanti lavori di regia. Tra questi oltre “Cavalleria Rusticana”, “Prologo Rusticano” e “Carmina Burana” al teatro greco di Taormina, “Bohème” all’antico teatro dello Spasimo di Palermo una “Tosca” itinerante nella città morta di Molinara la memorabile messa in scena della Tosca sul Tevere e diversi spettacoli teatrali di contaminazione tra prosa e musica in collaborazione col circuito ATCL del lazio.

𝐈𝐥 𝐜𝐨𝐫𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐝𝐞 𝐂𝐚𝐫𝐨𝐥𝐢𝐬 sarà diretto da 𝐀𝐧𝐭𝐨𝐧𝐢𝐨 𝐂𝐨𝐬𝐭𝐚 mentre il coro delle voci bianche della 𝐜𝐨𝐫𝐚𝐥𝐞 𝐂𝐚𝐧𝐞𝐩𝐚 𝐝𝐚 𝐒𝐚𝐥𝐯𝐚𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐑𝐢𝐳𝐳𝐮. 𝐔𝐧’ 𝐚𝐜𝐜𝐮𝐫𝐚𝐭𝐚 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 dello spazio del palco, curata dalla scenografa 𝐀𝐧𝐭𝐨𝐧𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐂𝐨𝐧𝐭𝐞 𝐞 𝐝𝐚𝐥𝐥’𝐢𝐧𝐠𝐞𝐠𝐧𝐞𝐫 𝐄𝐦𝐢𝐥𝐢𝐨 𝐒𝐨𝐧𝐧𝐮 , e dell’acustica consentiranno 𝐮𝐧a 𝐯𝐢𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞𝐝 𝐮𝐧 𝐚𝐬𝐜𝐨𝐥𝐭𝐨 𝐨𝐭𝐭𝐢𝐦𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥’𝐞𝐯𝐞𝐧𝐭𝐨  𝐝𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐢 𝐢 𝐥𝐚𝐭𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐩𝐢𝐚𝐳𝐳𝐚 trasformando per una sera il salotto cittadino in un teatro a cielo aperto.

La locandina col cast completo

 

Fonte della Foto di testa tratta da https://www.facebook.com/profile.php?id=100091700505907

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777395

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details