Il Tenore Giuseppe Di Stefano ora canta con gli angeli

Ho appena ricevuto la notizia della morte del Tenore Giuseppe Di Stefano e sento l’esigenza di dedicargli un post.

Questo grande artista ha legato il suo nome a tanti sodalizi artistici con Maria Callas, sia all’inizio che alla fine della sua carriera.

Infatti i suoi ultimi concerti furono proprio con la grande Maria , in America, con la quale pare abbia avuto anche una storia sentimentale.

La voce del grande Pippo, così lo chiamavano gli amici, non piaceva a tutti gli estimatori del belcanto.

Infatti la sua tecnica era, a detta di molti, un po’ grossolana.

La sua voce, di grande qualità e potenza, in diverse occasioni risultava molto aperta e questo faceva inorridire i raffinati melomani.

Io ho avuto modo di conoscere il grande Di Stefano quando ero ai primi anni dei miei studi in Conservatorio.

Venne a Cagliari in una di quelle serate organizzate da un’ associazione benefica, e presentò due sue giovani allieve . Si era ormai dedicato all’insegnamento.

Ricordo che lui era tutto sommato ancora giovane (forse non raggiungeva i sessant’anni) ma era ormai alla fine della sua carriera (  consideriamo che Pavarotti ha cantato fino a settantanni).

Molti melomani hanno attribuito proprio alla  tecnica poco raffinata la fine troppo precoce della sua voce, soprattutto per quanto riguarda  la tenuta del suono.

Qualche anno fa fu vittima di una brutta rapina nella sua casa in Kenia entrando in coma per tanto tempo.

A causa di questo grave episodio, il grande tenore non si è mai più ripreso.

 

6 commenti

  1. ciao

    nn sono un’addetta ai lavori… pero conoscevo un po la storia di questo artista.

    mi disp sapere ke la sua morte è in fondo l effetto di un trauma subito.

    v

  2. Ho dovuto rifare il post perchè avrai visto che era tutto incasinato …. un bacione a dopo!!!

    nenet

  3. sono capitata per caso nel tuo blog, e dato l’argomento mi sono messa a frugarlo per bene…. io non sono portata per la musica e tanto meno per il canto! Ma amo il teatro spesso vado a Cagliari a vedere le opere e proprio lì che ho conosciuto il mio attuale ragazzo con cui ho girato i più grandi teatri d’italia.. e ho molti amici fra i musicisti dell’organico…. complimenti ancora per il tuo blog se permetti ti linko subito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.