Oggi ho avuto una sorpresa aprendo un cassetto di non facile accesso.

Ho ritrovato il mio secondo cellulare classe 1995 e qualche altro modellino di circa 4-6 anni dopo.

Gli ho affiancato subito il mio ultimo perchè mi piaceva vedere come il tempo tecnologico avesse forgiato questo strumento diventato ormai di estrema necessità.

Naturalmento li ho immortalati, potrebbero  far parte già di un museo del cellulare.

Dimenticavo.

Qui manca il primissimo (1992), che spero di trovare in qualche altro cassetto.

Rassomiglia un po’ al mio secondo ma con un peso molto maggiore.

 

Categories:

Tags:

3 Responses

  1. è bello collezionare i cell. i miei li colleziona mio figlio che passi da gigante fa la tecnologia ciao Ida

  2. anch’io se li mettouno vicino all’altro faccio un TRENO !!! mandi e buonanotte Nenet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14776938

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details