Vorrei un consiglio…

…dai filmakers.

Mi è stato chiesto cosa desiderassi come regalo natalizio.

Avevo pensato alla mia passione per i cortometraggi e i video-documentari. Ciò che mi manca è un buon programma per montare questi video.

Tenete presente che fino ad oggi mi sono servita di Windows Movie Maker che purtroppo però non importa i film direttamente da DVD.

Sono costretta infatti ad utilizzare un primo programma-converter per trasformare da VOB ad AVI e poi in WMW per immetterlo nella rete.

Un lavoro lungo e inutile che mi piacerebbe riunire in un unico programma.

Chiedo a voi amici blogger con conoscenze nel campo,  un consiglio con relativi prezzi.

leggi tutti i post

3 commenti

  1. Ciao Otto, io ho usato per molto tempo Pinnacle, per fare alcuni video che ho inserito su YouTube. Ma era una copia di un programma vecchio. All’inizio di quest’anno mi sono deciso, quindi, ad acquistare l’ultima versione “Pinnacle Studio 12”. Purtroppo da quando l’ho acquistato non l’ho mai usato. Pigrizia. Però è un programma completo semi professionale. Viene fornito con libretto di istruzioni e perfino col panno verde Chromakit che ti consente di creare dei video inserendo sullo sfondo dei paesaggi diversi (un po’ come fanno in TV quando un unviato parla con alle spalle uno sfondo della città, di un palazzo, o immagini in movimento). Consente di scaricare da varie fonti, ha già a disposizione tantissime funzioni che consentono di creare il tuo video facilmente ed aggiungendo sottofondi musicali, immagini, tagliare e sezionare il video…a tuo piacere. E’ completo. Non ricordo esattamente il costo, visto che l’ho preso a febbraio o marzo di quest’anno. Ma era di circa 120 euro. In ogni caso se vai su Google e digiti “Pinnacle” in testa alla lista ci trovi proprio il sito. Da quello che ho visto sembrerebbe che sia stata creata una nuova versione “HD”, forse Alta definizione. Lì trovi tutte le indicazioni possibili ed anche i prezzi delle diverse versioni del programma. Buon lavoro e…Buon Natale 🙂

  2. Visto che ho parlato di video, mi è venuto in mente il penultimo che ho fatto, tempo fa. L’ho appena inserito nel mio blog. Niente di speciale, anzi, detto fra noi e onestamente, è una specie di boiata. Avevo in mente un progetto diverso, ma poi mi è passata la voglia di finirlo, così ho messo insieme alcuni pezzi che avevo già selezionato e chiuso il video. Tanto per non pensarci più. Però serve per vedere cosa si può fare…ma è solo il minimo minimo. Quel programma Pinnacle consente di fare molto di più. E’ solo per avere un’idea.

    Se poi vai sul mio canale YouTube…nella colonna a destra in alto, nel mio blog, ci sono i link alle mie pagine. La prima “Gianouno è inutilizzata da oltre un anno. Quando ho cambiato PC non mi riconosceva più. Così ho aperto un nuovo canale GianoMusic. Se clicchi sul link vedrai l’ultimo video…è una rara incisione dell’Inno nazionale sardo (un vecchio disco 78 giri di mio nonno) che ho voluto pubblicare perché credo che pochi lo conoscano, visto che è un’incisione degli anni ’30. E’ una bella interpretazione del mezzosoprano Camilla Rota. Molto fruscio, certo, però ha un suo fascino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.