La regista Leyla Bouzid incontra il pubblico cagliaritano

EVENTO SPECIALE

MARTEDI’ 22 MARZO

 

ore 19.00 – 21.15 (versione in lingua originale con sottotitoli)

in collaborazione con

Cineclub Internazionale Distribuzione

 

UNA STORIA D’AMORE E DI DESIDERIO

di Leyla Bouzid

(Dram., Fra., 2021,102 minuti)

 

la regista Leyla Bouzid incontrerà il pubblico

coordina Virginia Piombo

 

INGRESSO 6,00 €. (è consigliata la prenotazione alla mail:

prenotazionicinemaodissea@gmail.com)

 

Farah e Ahmed si incontrano nelle aule della facoltà di Letteratura alla Sorbona, durante il primo anno di studi: lei è tunisina, parla arabo e ha una gran voglia di conoscere Parigi; lui è figlio di immigrati algerini che non hanno voluto insegnargli il francese, è nato e cresciuto nelle banlieu parigine ma non ha mai visitato il centro città. Ahmed si innamora di Farah scoprendo insieme a lei un corpus di letteratura araba erotica. Benché sconvolto da questo desiderio, cerca in tutti i modi di resistere..

___________

Programmazione da giovedì 17 marzo

CORRO DA TE di Riccardo Milani

con Pierfrancesco Favino, Miriam Leone, Pietro Sermonti, Piera Degli Esposti

(Com., – Italia, 2022, 113′)

 

orario proiezioni: 

 

giovedì 17 marzo: h. 17.30 – 20.00

venerdì 18 e sabato 19: h. 17.30 – 20.00 – 21.15

da domenica 20 a mercoledì 27: h. 17.30 – 20.00

 

Corro da te è il remake italiano della commedia francese Tutti in piedi 

(“Tout le Monde Debout” scritto e diretto da Franck Dubosc)

 

Bello, sportivo, single incallito e seduttore seriale, Gianni è un quasi cinquantenne in carriera a capo di un  importante brand di scarpe da running che vanta tra i suoi testimonial i più grandi atleti del momento.
Disposto a tutto pur di conquistare la giovane donna di turno, per una serie di circostanze arriva a fingere di  essere costretto su una sedia a rotelle – questa volta puntando tutto sulla pietà, per lui l’unico sentimento che è possibile provare nei confronti di un disabile. Ma quando incontra Chiara, una donna solare e dinamica, musicista per lavoro e tennista per passione nonostante l’incidente che l’ha resa paraplegica, inizia a provare per lei tutt’altro tipo di sentimenti.

_________

BELFAST di Kenneth Branagh

con Caitriona Balfe, Judi Dench, Jamie Dornan, Ciarán Hinds, Colin Morgan

(Id., Dram., – G.B., 2021, 98′)

 

orario proiezioni: 

da giovedì 17 marzo a lunedì 21:  h. 19.15 in versione italiana

 

martedì 22: nessuna proiezione

 

mercoledì 23 marzo: ore 19.15

in versione originale con sottotitoli in italiano

 

Belfast, film diretto da Kenneth Branagh, è ambientato negli anni ’60 durante l’inizio dei Troubles, ovvero il conflitto nordirlandese, che ebbe inizio nel 1968 per durare ben trent’anni.
Il film racconta la storia di Buddy un bambino di 9 anni che vive con i genitori e i suoi nonni, nel North Belfast. Il ragazzino trascorre le giornate nei pressi di un cinema o di fronte la TV a guardare film e programmi americani, che lo portano lontano, oltreoceano.
Siamo verso la fine degli anni ’60, quando la tranquillità respirata a Belfast viene soppiantata da un malcontento generale, che vede schierarsi cattolici contro protestanti. Iniziano rivolte e attacchi, finché tutta la città non diventa lo scenario di un conflitto che porterà inevitabilmente ai tumulti della guerra civile.
L’infanzia di Buddy è segnata, la serenità vissuta fino a quel momento ha lasciato spazio a tante domande….

_________

IL RITRATTO DEL DUCA di Roger Michell

con Jim Broadbent, Helen Mirren, Fionn Whitehead

(The Duke, Com., – Gran Bretagna, 2020, durata 96 minuti)

 

orario proiezioni: 

da giovedì 17 marzo a martedì 22: spettacolo unico h. 17.00

 

mercoledì 23 marzo: ore 17.00

in versione originale con sottotitoli in italiano

 

Newcastle, 1961. Kempton Bunton ha sessant’anni e qualcosa da dire, sempre. Contro il governo, contro la stupidità, contro l’ingiustizia sociale soprattutto, che combatte come Robin Hood nella Contea di Nottinghamshire. Ma la battaglia più strenua è quella domiciliare con Mrs. Bunton, la consorte inasprita dalla vita e dalla morte prematura della loro figlia. Kempton scrive drammi che nessuno leggerà e si batte con la BBC per abolire il canone agli anziani e ai veterani di guerra. Metà del tempo lo passa a opporsi, il resto a cercare un lavoro. Per contribuire all’economia familiare, il figlio minore ruba alla National Gallery il ritratto del Duca di Wellington. Rimproverato il suo ragazzo per il gesto, Kempton ne diventa complice chiedendo un riscatto al governo inglese da reinvestire in opere di bene. L’imprevisto, però, è dietro l’angolo…

____________

IN SALA DA GIOVEDI’ 24 MARZO

 

Di seguito alcune indicazioni riportate nelle linee guida per l’accesso alle sale cinematografiche:

 

–  sono richiesti: il Green Pass Rafforzato e la mascherina ffp2

 

E’ consigliata la prenotazione all’indirizzo mail prenotazionicinemaodissea@gmail.com

 

– In caso di arrivo senza prenotazione lo staff richiederà i dati dei presenti secondo le disposizioni ministeriali per la tracciabilità anti COVID;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.