Paloma Tironi in concerto a Cagliari

Ritorna a Cagliari, dopo quasi 25 anni con un concerto di beneficenza, la celebre arpista sarda Paloma Tironi. Ha scelto di farlo nel cuore della città, presso l’antica chiesa di Sant’Agostino in via Baylle, grazie anche all’ospitalità  del  parroco-musicista Don Raimondo Mameli.

In questo lungo periodo, ha suonato un po’ ovunque ma soprattutto ha elargito la sua tecnica a tante ragazze che grazie a lei, hanno imparato  a suonare questo complesso e affascinante strumento. Proprio ieri,  un’altra sua alunna, Giuliana Cadoni,  ha preso la laurea di secondo livello col massimo dei voti e la lode presso il conservatorio di Sassari dove la Tironi è docente.

Il suo percorso professionale inizia dopo il diploma, nel 1978 a Cagliari col massimo dei voti, sotto la guida della Prof.ssa Teresa Brambilla, perfezionandosi poi in Francia con i Maestri Pierre Jamet, Corinne Le Du e successivamente in Italia con la Prof.ssa Liana Pasquali.

Nel 1986 ha ottenuto il terzo premio al Concorso Internazionale di Parigi e, nello stesso anno, si è perfezionata presso l’Accademia di S. Cecilia in Roma sotto la guida della  Prof.ssa Elena Zaniboni, la più famosa arpista italiana nel mondo.

Ha suonato come Prima arpa in varie orchestre tra cui la Chigiana di Siena,la Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, e per tredici anni nell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari.
Dal 1991 al 2019 è stata  Prima Arpa dell’Orchestra Lirico-Sinfonica dell’Ente Concerti  “Maria Luisa de Carolis” d

E ancora come prima Arpa al Teatro Carlo Felice di Genova,  al Teatro Principal di Palma de Majorca, al Luglio Musicale Trapanese e al Teatro Politeama di Palermo.

Ha registrato per la Radio-Televisione Nazionale Francese, ha inciso per le case discografiche Bongiovanni, Iktius, Inedita cd e Kikko Classic.

La sua attività da solista e con vari gruppi da camera la vede esibirsi da molti anni nei palcoscenici delle stagioni concertistiche e dei Festival Musicali più rinomati d’ Europa.

È stata più volte, commissaria in qualificate giurie di Concorsi di esecuzione strumentale sia Nazionali che Internazionali.

Alla sua attività associa un appassionato impegno in ambito didattico. Dal 1978 la vede titolare della classe di Arpa presso i Conservatori di Musica di Cagliari, Potenza, Genova, per 16 anni a Trapani e dal 2012 ad oggi a Sassari.

Dal 1997 ha tenuto corsi di perfezionamento di arpa prima all’Accademia di Coldinava, dal 2004 al 2018 ad Orvieto per l’Associazione Spaziomusica e in seguito a Bosa e Lu Bagnu.

Ha pubblicato per Gioiosa Editrice il trattato sulla tecnica dell’Arpa “Non Multa sed Multum”. 

Il programma del concerto verterà principalmente su brani  per sola arpa, che vanno da Griboedov ad Hasselmans; da Oberthure ad Alvars.

IL concerto, che si terrà SABATO 26 Dicembre 2022 alle ore 19,30, presso la chiesa di Sant’Agostino a Cagliari, sarà ad ingresso gratuito senza prenotazione, fino ad esaurimento posti ma con l’obbligo di Greenpass

A fine serata verrà fatta una raccolta fondi , ilcui ricavato sarà devoluto al Gruppo Abbracciamo un sogno (gruppo formato da operatori sanitari e malati oncologici) per l’acquisto di un ECOGRAFO di ultima generazione

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.