Dopo due anni di pandemia da Covid 19 ecco che a Cagliari torna dal vivo la Sagra più popolare della Sardegna dedicata a Sant’Efisio, il santo che intercesse per liberare la nostra terra dalla peste.

La Sagra è stata istituita nel 1657 quando in città scoppiò un epidemia di peste che in poco tempo uccise 10.000 persone.

I cagliaritani invocarono Sant’Efisio e promisero al Santo una festa solenne da celebrarsi una volta all’anno: il Santo intervenne e l’epidemia cessò come per miracolo e da allora la città organizza la Sagra del 1° Maggio in onore del suo protettore.

In questa occasione arrivano turisti da tutte le parti del mondo per assistere anche alla sfilata dei più bei costumi e carri provenienti da tutta l’isola.

La Rinascente, sita in via Roma dedicherà alla festa una vetrina dove saranno esposti alcuni costumi d’epoca su  progetto e allestimento dallo stilista sardo Luciano Bonino

Un romanzo-giallo ambientato a Cagliari

clicca qui

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14771672

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details