Il Quintetto Sardò, mercoledì 28 settembre alle 20.30, per MusicAlFoyer 2022 al Teatro Lirico di Cagliari

Mercoledì 28 settembre alle 20.30, nel foyer di platea, si tiene l’undicesimo appuntamento di MusicAlFoyer 2022, nuova rassegna di musica da camera del Teatro Lirico di Cagliari che è stata ideata ed organizzata per accompagnare idealmente lo spettatore in un affascinante viaggio di quasi 400 anni: dalla raffinata musica barocca fino alle coinvolgenti atmosfere jazz e alle suggestioni delle nuove composizioni dei nostri giorni.

Si tratta di un originale concerto da camera, intitolato “Da Debussy a Piazzolla”, del Quintetto Sardò, composto da: Luca Soru, Mario Pani (violini), Martino Piroddi (viola), Vladimiro Atzeni (violoncello), Andrea Piras (contrabbasso).

Il programma musicale prevede infatti: Beau soir di Claude Debussy; Summertime di George Gershwin; Fascination di Fermo Dante Marchetti – Dick Manning; Makin’ Whoopee di Gus Kahn – Walter Donaldson; Milonga del Angel di Astor Piazzolla; The Man I Love di George Gershwin; Cafè 1930 di Astor Piazzolla; temi da: “C’era una volta in America”, “Nuovo cinema paradiso” di Ennio Morricone; Volver di Carlos Gardel; Meditango di Astor Piazzolla.

Lo spettacolo ha una durata complessiva di 1 ora circa e non prevede l’intervallo.

 

MusicAlFoyer 2022 propone 22 serate di spettacolo (fino al 28 dicembre), che offrono vari programmi musicali che cercano di accontentare sia lo spettatore più attento e sensibile che quello semplicemente alla ricerca di un’ora di musica nota e popolare (ma mai banale): dalle pagine barocche ai lieder, dalla musica da camera pura al recital di canto, dalle fiabe musicali all’operetta e al café chantant, dalle colonne sonore dei film fino al jazz e alla musica contemporanea.

 

Protagonisti assoluti della rassegna musicale sono i Professori dell’Orchestra e gli Artisti del Coro del Teatro Lirico di Cagliari che in formazioni autonome, duo, terzetti o gruppi già affermati oppure nati per l’occasione, sono impegnati in programmi musicali di assoluta rilevanza.

 

Un’occasione davvero preziosa e unica nel suo genere, per ascoltare, in maniera più attenta e “diversa”, i singoli musicisti della Fondazione cagliaritana che, con professionalità e studio, propongono, alcuni per la prima volta, programmi originali e molto particolari, rispetto a quelli che, da anni e insieme agli altri colleghi, presentano nelle stagioni musicali ufficiali.

Prezzi biglietti: € 5 (posto non numerato).

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 16 alle 20 e, nei giorni di spettacolo, anche da due ore prima dell’inizio.

mercoledì 28 settembre, ore 20.30 – foyer di platea

 

Da Debussy a Piazzolla

 

Quintetto Sardò

 

violini Luca Soru, Mario Pani

viola Martino Piroddi

violoncello Vladimiro Atzeni

contrabbasso Andrea Piras

 

 

 

Claude Debussy

Beau soir

 

George Gershwin

Summertime

 

Fermo Dante Marchetti – Dick Manning

Fascination

 

Gus Kahn – Walter Donaldson

Makin’ Whoopee

 

Astor Piazzolla

Milonga del Angel

 

George Gershwin

The Man I Love

 

Astor Piazzolla

Cafè 1930

 

Ennio Morricone

temi da: “C’era una volta in America”, “Nuovo cinema paradiso”

 

Carlos Gardel

Volver

 

Astor Piazzolla

Meditango

 

 

 

 

Prezzi biglietti: € 5 (posto non numerato)

 

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14763208

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata