Trio La Follia (foto Priamo Tolu).jpg

Il Trio “La Follia”, martedì 25 ottobre alle 20.30, per MusicAlFoyer 2022 al Teatro Lirico di Cagliari

Martedì 25 ottobre alle 20.30, nel foyer di platea, si tiene il quindicesimo appuntamento di MusicAlFoyer 2022, nuova rassegna di musica da camera del Teatro Lirico di Cagliari che è stata ideata ed organizzata per accompagnare idealmente lo spettatore in un affascinante viaggio di quasi 400 anni: dalla raffinata musica barocca fino alle coinvolgenti atmosfere jazz e alle suggestioni delle nuove composizioni dei nostri giorni.

Si tratta di un classico terzetto cameristico, denominato Trio “La Follia”, composto da: Gianluca Pischedda (violoncello); Stefania Bandino, Lisa de Renzio (flauti).

Il programma musicale prevede: Trio londinese n. 1 in Do maggiore per due flauti e violoncello Hob. IV:1 di Franz Joseph Haydn; Trio n. 3 in Do maggiore per due flauti e violoncello op. 7 di Franz Anton Hoffmeister; Trio Sonata in re minore n. 12 op. 1 “La follia” RV 63 di Antonio Vivaldi; Trio londinese n. 3 in Sol maggiore per due flauti e violoncello Hob. IV:3 di Franz Joseph Haydn; Trio n. 2 in Sol maggiore per due flauti e violoncello op. 7 di Franz Anton Hoffmeister.

Lo spettacolo ha una durata complessiva di 70 minuti circa e non prevede l’intervallo.

MusicAlFoyer 2022 propone 22 serate di spettacolo (fino al 28 dicembre), che offrono vari programmi musicali che cercano di accontentare sia lo spettatore più attento e sensibile che quello semplicemente alla ricerca di un’ora di musica nota e popolare (ma mai banale): dalle pagine barocche ai lieder, dalla musica da camera pura al recital di canto, dalle fiabe musicali all’operetta e al café chantant, dalle colonne sonore dei film fino al jazz e alla musica contemporanea.

Protagonisti assoluti della rassegna musicale sono i Professori dell’Orchestra e gli Artisti del Coro del Teatro Lirico di Cagliari che in formazioni autonome, duo, terzetti o gruppi già affermati oppure nati per l’occasione, sono impegnati in programmi musicali di assoluta rilevanza.

 

Un’occasione davvero preziosa e unica nel suo genere, per ascoltare, in maniera più attenta e “diversa”, i singoli musicisti della Fondazione cagliaritana che, con professionalità e studio, propongono, alcuni per la prima volta, programmi originali e molto particolari, rispetto a quelli che, da anni e insieme agli altri colleghi, presentano nelle stagioni musicali ufficiali.

 

I biglietti per tutti gli spettacoli si possono acquistare da giovedì 19 maggio.

 

Prezzi biglietti: € 5 (posto non numerato).

 

La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13, mercoledì dalle 16 alle 20 e, nei giorni di spettacolo, anche da due ore prima dell’inizio.

 

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.com.

Stefania Bandino – Flauto

Diplomata col massimo dei voti al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari sotto la guida di Francesco Pittau e alla Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo sotto la guida di Maxence Larrieu e Alain Marion, ha conseguito il “Premier Prix de virtuosité” al Conservatoire National Supèrieure de Musique di Ginevra e il Diploma superiore di musica da camera. Si è perfezionata con Maurice Bourgue alla Sàndor Vègh International Chamber Music Academy di Praga e ha seguito masterclass tenute da Aurèle Nicolet, Patrick Gallois, Conrad Klemm, Robert Dick, Michel Debost, Jacques Zoon. È risultata vincitrice del Primo Premio al “Concours National d’Exécution Musicale” de Riddes in Svizzera (1993) e del Secondo Premio al “Concorso Internazionale per flauto Amilcare Ponchielli” di Cremona (2001). Ha suonato con: Orchestre de la Suisse Romande, Orchestra dell’Opera di Roma, Moskow Solisti, Kremerata Baltica, Orquesta Sinfònica de Tenerife, Orchestra del San Carlo di Napoli; inoltre ha partecipato, in formazioni cameristiche, a importanti festival europei quali: Festival Archipel di Ginevra, Festival Internazionale dell’Isola d’Elba, Festival Bohuslav Martinu a Praga. Si è esibita alla Bohuslav Martinu Hall nel Liechtenstein Palace di Praga per un concerto trasmesso e inciso dalla Radio cecoslovacca, dove ha suonato nel Sestetto di Martinu insieme a grandi interpreti quali Maurice Bourgue e Alexander Lonquich. Dal 1998 è primo flauto dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, dove ha suonato sotto la guida di importanti direttori.

 

Lisa de Renzio – Flauto

Nata a Milano nel 1971, inizia gli studi musicali al Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” della sua città, dove consegue, nel 1990, il diploma di maturità artistica ad indirizzo musicale e, nel 1992, il diploma di flauto.Nel 1996 vince una borsa di studio per l’Accademia “Ferenc Listz” di Budapest, dove è allieva, per due anni, di Jànos Bàlint. Nel gennaio 1998 frequenta l’Accademia della Filarmonica della Scala di Milano (direttore principale Riccardo Muti) e suona nell’Orchestra Giovanile di Santa Cecilia a Roma (direttore principale Myung-Whun Chung). Contemporaneamente inizia a collaborare, principalmente come secondo flauto ed ottavino, con alcune istituzioni lirico-sinfoniche italiane quali: Arena di Verona, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra Sinfonica Siciliana, Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano, Teatro alla Scala di Milano. Nell’aprile 2003 vince il concorso per secondo flauto nell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, ruolo che attualmente ricopre.

 

Gianluca Pischedda – Violoncello

Violoncellista e compositore, si diploma a Cagliari e segue i corsi di perfezionamento con Ormezowsky, Flaksman, Drobinsky, Pettinau, Noras. Diventa Primo Violoncello dell’Orchestra Giovanile di Santa Cecilia, ricoprendo lo stesso ruolo nell’Orchestra di Sassari e nell’Orchestra Regionale Sarda. È stato docente di violoncello al Conservatorio di Musica di Cagliari e al Liceo Musicale. Attualmente è violoncellista del Teatro Lirico di Cagliari, dove ha suonato con direttori di fama quali Georges Prêtre, Mstislav Rostropovich, Lorin Maazel, Claudio Abbado. Prende parte a numerosi progetti che affiancano il suo lavoro in orchestra, collaborando con Le Balentes, Karalis Bass Quartett, Julia Ensemble, Fortun de Sarau, Stefano Guzzetti, gruppi con i quali spazia tra diverse musiche e partecipa a numerose tournée in Germania, Svizzera, America e Giappone. Nel 2020 viene pubblicato il suo primo lavoro da solista: l’album “Alone”.

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14777012

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details