La Sinfonietta del Teatro Lirico, diretta da Jacopo Rivani, inaugura la nuova partnership fra Teatro Lirico di Cagliari e CRS4

 

Con il concerto che si è tenuto ieri sera, alle 19.30 nel foyer di platea del Teatro Lirico di Cagliari, la Sinfonietta del Teatro Lirico, diretta da Jacopo Rivani, al suo debutto a Cagliari, ha inaugurato la nuova e importante partnership con il CRS4, Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna.

Tre raffinate pagine per orchestra d’archi, la seconda con la marimba solista di Filippo Gianfriddo, per un ascolto che è stato applaudito a lungo ed ha affascinato il numeroso pubblico.

È stato quindi raggiunto l’obiettivo, attraverso il felice connubio fra arte e innovazione, di una maggiore diffusione della cultura musicale e del raggiungimento di un “nuovo” pubblico, soprattutto giovane, al quale vengono proposte, oltre al normale spettacolo inserito nelle Stagioni concertistica, lirica e di balletto, anche una serie di manifestazioni parallele, sempre di carattere culturale e sociale, come questa serata ma anche presentazioni di libri e dischi o piccoli aperitivi musicali.

Dopo il fortunato incontro, nella scorsa primavera, con “L’Unione Editoriale” e con il “Cagliari Calcio”, anche il CRS4 è stato individuato dal Teatro Lirico di Cagliari come partner ideale per la rilevanza territoriale e le caratteristiche pressoché univoche che possiede nel mondo dell’innovazione e della ricerca scientifica.

 

Il CRS4, Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna, nasce a Cagliari nel 1990, per volontà della Regione Autonoma della Sardegna, sotto la guida del premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia. Nel 2003 si localizza al Parco scientifico e tecnologico di Pula (Cagliari), gestito dall’agenzia regionale Sardegna Ricerche. Amministrato dal luglio 2020 dal prof. Giacomo Cao, il Centro ha l’obiettivo di studiare, sviluppare e applicare soluzioni innovative con un approccio multidisciplinare, avvalendosi di competenze e conoscenze fortemente specializzate.

La ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico sono alla base di attività che fanno capo a tre grandi tematiche, nelle quali il CRS4 persegue l’eccellenza: intelligenza artificiale, gestione di grandi moli di dati, calcolo ad alte prestazioni e quantum computing, applicate alla società dell’informazione, all’energia e all’ambiente, alle bioscienze, all’aerospazio, all’informatica visuale, alle infrastrutture computazionali e ai progetti per le smart city.

«Ringrazio il sovrintendente Nicola Colabianchi per aver consentito al CRS4 di godere di questa interessantissima e pregevolissima rappresentazione musicale e auspichiamo ulteriori e migliori sviluppi del rapporto di collaborazione tra il nostro Centro e la Fondazione del Teatro Lirico di Cagliari.» (Giacomo Cao, amministratore unico CRS4)

«Sono particolarmente felice che il Teatro Lirico di Cagliari abbia unito le proprie forze al CRS4, prestigioso centro di ricerca scientifica, che ringrazio molto per aver condiviso con noi gli intenti di una sempre più ampia diffusione culturale, per la quale auspico un’estensione sempre maggiore.» (Nicola Colabianchi, Sovrintendente Teatro Lirico di Cagliari)

 

Cagliari, 3 novembre 2023

 

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14763134

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata