Duo violino-pianoforte per l’ultimo “Sabato in concerto” 2024 . Il 25 maggio a Sassari Fortunato Casu e Mauro Masala nell’auditorium di via Monte Grappa

Le musiche di Mozart, Schubert e Beethoven saranno al centro dell’ultimo appuntamento per il 2024 con la rassegna di musica da camera “Sabato in concerto”, organizzata dall’Associazione culturale musicale Ellipsis, il 25 maggio alle 18 all’auditorium “Adriana Villa” dell’Istituto comprensivo “Pasquale Tola” in via Monte Grappa 81 a Sassari.

A proporre i brani immortali dei tre grandi compositori sarà il duo formato dal violinista Fortunato Casu e dal pianista Mauro Masala. Il programma prevede l’esecuzione della Sonata n. 4 KV 304 in mi minore di Wolfgang Amadeus Mozart, la Sonata D384 in re maggiore di Franz Schubert e la Sonata n. 2 in la maggiore di Ludwig van Beethoven.

Fortunato Casu, originario di Oristano, ha studiato a Cagliari, perfezionandosi poi con Felice Cusano, Evgenjia Tchougaeva e Zoria Chikhmourzaeva in Italia e a Mosca al Conservatorio “Tchaikovsky”, con Géza Kapàs alI’Accademia di Musica “Liszt” di Budapest. Ha collaborato con diverse orchestre nazionali ed internazionali, come l’Orchestra deII’Accademia della Filarmonica della Scala, Orchestre des Champs Elysées, Symphonica Toscanini, Orchestra Sinfonica di Bilbao, Orchestra di Rivafestival, Orchestra Barocca della Mitteleuropa sotto la direzione di maestri di fama mondiale come Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli, Fabio Biondi, Lorin Maazel, Philippe Herreweghe, Barthold Kujiken, Fabio Luisi. Attualmente ricopre il ruolo di spalla e violino solista nell’Orchestra da camera Ellipsis di Sassari.

Mauro Masala, sassarese, docente di Teoria e Ear training al Conservatorio di Sassari – dove si è diplomato col massimo dei voti a soli 18 anni – ha vinto numerosi concorsi internazionali, ed è stato protagonista di diverse incisioni anche in prima esecuzione mondiale. Ha effettuato registrazioni per la Radio Vaticana, per la “Nuova Era” un cd sull’opera pianistica di Erik Satie, ottenendo lusinghiere critiche (Amadeus, CD Classica, RadioRAI3, le riviste americane Fanfare e American Record Guide) e l’inserimento nel catalogo discografico americano Opus. Ha inoltre frequentato un corso di Direzione d’orchestra tenuto da Massimo Pradella all’Accademia internazionale delle arti a Roma (AIDA) diplomandosi brillantemente.

Si conclude con questo concerto l’edizione 2024 di “Sabato in concerto”, rassegna nata nel 2019 per consentire la partecipazione in orario pomeridiano a un pubblico meno abituato agli eventi serali. Negli appuntamenti precedenti, lungo tutto il mese di maggio, hanno partecipato il pianista Raffaello Moretti, il duo Pollice (pianoforte a quattro mani) e il Trio Ellipsis, formato da Alberto Cesaraccio (oboe), Giovanna Virdis (fagotto) e Matteo Taras (pianoforte). Visto il suo carattere promozionale, il biglietto ha un costo di soli 2 euro. Gli appuntamenti sono patrocinati da Ministero della Cultura, Regione Sardegna, Comune di Sassari e Fondazione di Sardegna. I biglietti sono acquistabili nella sede dell’Associazione Ellipsis, in Via Taramelli n. 2/d, o, nelle giornate di svolgimento dei concerti, all’Auditorium Adriana Villa dalle ore 17 in poi.

Fonte

Per l’Associazione Musicale Ellipsis

Aldo Muzzo

Giornalista professionista
+393288365877

 

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14776870

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details