Scano,Landolfi, Scotto Di LuzioCon l’ultimo concerto della tourneè che ci ha visto protagonisti con i Carmina Burana di Orff, ieri sera si è concluso a Collinas questo lungo e difficile anno lavorativo col Teatro lirico di Cagliari. La tourneè, che ha toccato varie località della Sardegna, ha registrato sempre il tutto esaurito di un pubblico molto eterogeneo composto da turisti appassionati ed intenditori e da tantissimi giovani. L’ennesima prova che la lirica ha sempre un grande seguito.
Un plauso particolare ai solisti, il soprano Elisabetta Scano, il baritono Francesco Landolfi e il tenore Alessandro Scotto di Luzio, che quasi tuttii giorni hanno dovuto affrontare la difficile partitura in contemporanea alle intemperie del vento di maestrale mettendo a rischio la voce, strumento di lavoro delicatissimo).
Non mi voglio soffermare sulla grande lotta che noi lavoratori del Teatro lirico abbiamo cominciato più di un anno fa e che è ancora attiva. I problemi legati alla gestione ed alle risorse economichei non si sono ancora risolti e confesso che non sto andando in ferie serenamente. Il rischio di ritrovare qualche brutta sorpresa al nostro rientroo purtroppo è da mettere in conto.
Auguro comunque buone vacanze a tutti gli amici e i colleghi del Teatro!

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14771668

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details