I cortometraggi sardi sbarcano ad Istanbul

Torna ad Istanbul la rassegna “Visioni sarde”, che, nata nel 2014, si pone l’obiettivo di valorizzare il cinema e i giovani sardi in Italia e all’estero e punta a diffondere le opere in vari continenti.”Visioni Sarde” propone quest’anno una serie di cortometraggi che affrontano, con un tocco insieme nostalgico e progressista, divertito e disincantato, i temi della storia e cultura locale, della fuga e dello smarrimento (di sé e degli altri), nonché dell’analisi introspettiva dell’animo umano. Il tutto, incastonato sullo sfondo di una Sardegna allo stesso tempo attuale e selvaggia.

Sette i film in rassegna saranno disponibili il 28 febbraio dalle ore 20 fino a mezzanotte sul canale Youtube dell’IIC Istanbul.

Questi i titoli della rassegna: “Di notte c’erano le stelle” di Naked Panda, “Il Pasquino” di Alessandra Atzori, Milena Tipaldo, “Il volo di Aquilino” di Davide Melis, “L’Ultima Habanera” di Carlo Costantino Licheri, “L’uomo del mercato” di Paola Cireddu, “Marina, Marina!” di Sergio Scavio e “Un piano perfetto” di Roberto Achenza.

Cliccare qui per vedere il playlist completo

I film sono in lingua originale con i sottotitoli in inglese. Non è prevista il doppiaggio o sottotitolaggio in turco.

 

Se siete appassionati della cultura turca e di Istanbul, iscrivetevi  questa pagina Facebook ricca di tante nozioni culturali e folkloristiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.