Le Associazioni L’Alambicco e La macchina cinema – FICC propongono la sesta edizione della rassegna “Storia di volti e silenzi. La magia del cinema muto“, che quest’anno sarà interamente dedicata al muto contemporaneo.
 Gli spettatori avranno la possibilità di apprezzare tredici pellicole diverse, che spazieranno dagli anni Cinquanta e Settanta per arrivare agli anni Novanta e ai più recenti anni Duemila.
Le proiezioni si terranno negli spazi del centro culturale Hermaea Archeologia e Arte, a Pirri, mentre l’evento conclusivo del 17 dicembre avrà luogo nella sala Castello dell’Hotel Regina Margherita – Cagliari.
Quest’oggi si è tenuto il primo appuntamento  con la proiezione del film “La spia -The Trief” di Russel Rouse; a seguire spazio alla pellicola “L’ultima follia” di Mel Brooks.

La rassegna è organizzata dall’associazione culturale La macchina cinema (FICC) con la direzione artistica di Patrizia Masala, grazie al sostegno della Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con le associazioni L’Alambicco ed Hermaea insieme ad altri partner nazionali e internazionali.

PROSSIMAMENTE

Mercoledì 9 novembre alle 20 sarà proposto “Sidewalk Stories” di Charles Lane (1989, 101’).

Lunedì 14 alle 20 sarà offerta la visione di “Baraka” di Ron Fricke (1992, 94’),

mercoledì 16 alle 20 quella di “Juha” di Aki Kaurismäki (1999, 73’).

 

Lunedì 21 novembre alle 20 la rassegna accoglie la pellicola di “Margarette’s Feast” di Renato Falcão (2003, 80’),
mercoledì 23 novembre alle 20, “The Call of Cthulhu” di Andrew Leman (2005, 47’).
 Lunedì 28 novembre alle 20 si terrà la proiezione del film “La Antena” di Esteban Sapir (2007, 100’).
 Mercoledì 30 alle 20 il film “Lèmuri-Il bacio” di Lilith di G. Virgadaula (2008, 80’).

 

Lunedì 5 dicembre alle 20 è in programma “The Artist” di Michel Hazanavicius (2011, 100’) e, per il

7 dicembre, alle 20, è in calendario “Blancanieves” di Pablo Berger (2012, 104’).

Serata dopo serata si passa dalla spy-story sulla guerra fredda al comico sul meta-cinema, dall’omaggio al cinema chapliniano alle diversità culturali e alla bellezza della natura attraverso un viaggio in 24 paesi del mondo. In questi capolavori sono trattati, in una narrazione tra fantasia e realtà, il dramma dell’abbandono e la perdita del lavoro. Si passa dalla follia mutuata da un racconto di Lovecraft a un salto fantascientifico nel futuro, da una città i cui abitanti hanno misteriosamente perso la voce all’horror mitologico.

Saranno approfonditi i momenti legati alla fine della grande stagione del cinema muto, quando l’ingresso del sonoro mandò in rovina numerosi attori, e sarà analizzata la rivisitazione creativa in un altro spazio-tempo presente nella fiaba di Biancaneve. Tra i soggetti presi in esame ci saranno anche le malsane dinamiche familiari che tracimano in tragedia, l’emarginazione e la disabilità che portano a comportamenti devianti.

L’appuntamento conclusivo si terrà il 17 dicembre, nella Sala Castello dell’hotel Regina Margherita a Cagliari, con diversi eventi speciali, a iniziare dal mattino con la tavola rotonda “Il muto nel cinema sonoro” (10-12.30) coordinata da Alessandro Faccioli dell’università di Padova, allo scopo di indagare questo affascinante mondo del muto contemporaneo. Interverranno Denis Lotti dell’università di Verona, Antioco Floris dell’università di Cagliari, Stella Dagna dell’università di Torino e Luca Mazzei dell’università Tor Vergata di Roma.

La rassegna si conclude in serata, alle 19, con il Cine-concerto dedicato al film “Dr Plonk” di Rolf de Heer (2007, 81’), introdotto alla vision da Alessandro Macis.

L’opera sarà sonorizzata dal vivo attraverso le musiche originali di Guido Coraddu, da lui proposte al pianoforte assieme a Franziscu Medda – Arrogalla in live electronics e Andrea Parodo al basso elettrico.

L’ingresso è libero e gratuito per tutti gli appuntamenti della manifestazione.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14775720

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details