Mercoledì 9 novembre, alle ore 19,00 presso la Cripta della chiesa di San Giovanni Evangelista a Quartu si terrà una serata in cui verrà presentata la silloge poetica “Verso la luce tra identità e radici”. Alessandra Sorcinelli dialogherà con l’autore Franco Carta. Le letture sono a cura dello stesso Carta, con Maria Luisa Manca e Rita Lo Nardo

Franco Carta è nato a Cagliari, nel 1961, ma ha vissuto ad Orgosolo i primi 7 anni della sua vita.

Pratica la professione medica odontoiatrica dal 1986, collabora con “Operazione Africa” dei Padri gesuiti, scrive poesie e racconti in italiano, sardo orgolese e sardo cagliaritano ed è conosciuto come Poeta Ibrido, ha pubblicato: la Silloge poetica “Girasoli in solitudine “per Vitale Edizioni 2022.

Nell’Antologia poetica “Versi di Sardegna” (2021) Nell’Enciclopedia dei poeti contemporanei volume 5 Covid 19 Edizioni Billeci 2021. Nell’Enciclopedia dei poeti contemporanei volume 6 Per non dimenticare Attilio Manca Edizioni Billeci 2022.

Nell’Enciclopedia dei poeti contemporanei volume 7 Normo – Diversità Edizioni Billeci 2022. Nell’Enciclopedia dei poeti contemporanei volume 9 No alla violenza sulle donne Edizioni Billeci 2022. Nell’Enciclopedia dei poeti contemporanei volume 10 Incoronazione di Maria Santissima di Romitello Edizioni Billeci 2022. Nell’antologia Ebook “Goccia a goccia” per Voci di poesia 2021. Nell’antologia Ebook “Ada nel cuore” per Voci di poesia 2022. Nella Silloge a tre “Liriche dalle Isole” Edizioni Billeci 2022 dove ha anche tradotto in sardo le poesie dei due poeti Antonio Barracato e Francesco Billeci coautori della silloge.

Nell’Antologia Poetica Internazionale “We Want Peace, we don’t want War” Edizioni București 2022. Ha fatto parte come giurato a un concorso nazionale di Poesia indetto da Tomarchio Editore.

Il 3 ottobre ha pubblicato per LFA publisher editore, la silloge Poetica “Verso la luce tra identità e radici” Ha partecipato a diversi concorsi poetici e di narrativa nazionali e regionali con poesie in italiano e in vernacolo e un racconto in italiano arrivando dieci volte tra i finalisti in quattro occasioni al primo posto, due volte al secondo e con cinque menzioni di merito.

Attore presso La Teatroteca La Porta illuminata a Cagliari dove ha avuto modo di migliorare la sua lettura espressiva emozionale che ritiene fondamentale per diffondere le emozioni delle poesie, e dove ha debuttato nello spettacolo La preda tratto dall’omonimo romanzo del compianto Gianluca Floris, nel ruolo della preda.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo ambientato al Lirico di Cagliari
Romanzo giallo
Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14771667

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata

Details