Un famoso detto recita: “Non puoi dire di conoscere bene una persona finchè non hai diviso con lui un’eredità”. Ebbene, è proprio per l’eredità lasciata dal grande compositore Giuseppe Verdi che gli eredi non hanno trovato un accordo per salvare la famosa Villa Verdi, spesso anche chiamata Villa Sant’Agata. Questa fu la residenza nella quale abitò il compositore Giuseppe Verdi per 50 anni. La villa si trova in località Sant’Agata, nel comune di Villanova sull’Arda, in provincia di Piacenza.

Ci hanno pensato però quelli della Società del Quartetto, a riunire internazionali della lirica per un Gala straordinario a favore della casa di Giuseppe Verdi a Sant’Agata. L’evento è in programma il 21 novembre al Teatro Lirico di Milano (ore 20.30). Gli artisti, chiamati a raccolta da Francesco Meli e Riccardo Frizza, si esibiranno per porre l’attenzione dei media e delle istituzioni sulla casa-museo del cigno di Busseto chiusa al pubblico e messa all’asta.

“Un parterre di ospiti eccellenti – annuncia la Società del Quartetto -, tra cui Eleonora Buratto, Massimo Cavalletti, Roberto de Candia, Chiara Isotton, Francesco Meli, Caterina Piva, Piero Pretti, Annalisa Stroppa, Riccardo Zanellato diretti dal Maestro Riccardo Frizza e accompagnati dai professori delle Orchestre delle Fondazioni Lirico Sinfoniche”. Il concerto sarà trasmesso in diretta streaming internazionale sulla TV del Corriere della Sera (corriere.it).

L’ingresso al Gala è gratuito previa prenotazione e sino a esaurimento posti.

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Romanzo giallo di
Ignazio Salvatore Basile
clicca sulla foto
Iscriviti con la tua email per essere sempre aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Theitalianfoodaholic
Italian Food and Travel
Curiosità al Teatro Lirico

Archivi
Le mie videointerviste

</

Personaggi e interviste (1)

Francesco Demuro tenore

Visitatori

14763208

Le mie interviste per la Banca della memoria

Banca della memoria
Seguimi su Twitter
Racconti tra sogno e realtà

I corridoi del teatro

Era la prima volta (1 parte)

Era la prima volta (2 parte)

Assurdità in teatro

Un matrimonio molto singolare

Napoli: scippo con sorpresa finale

La bottega del quartiere

A.A.A. ragazzo timido cerca fidanzata